Scicli. La giunta Giannone vince la battaglia sul paesaggio

Due. Sono gli atti amministrativi decisivi, che la giunta Giannone ha portato a termine in questo mese in materia di tutela del paesaggio.
Il decreto regionale definitivo di approvazione della variante urbanistica da E4 a E1 di tutto il versante del territorio che si sviluppa lungo il fiume Irminio, fino alla Riserva, e il recente annullamento in autotutela dell’autorizzazione integrata ambientale dell’impianto di trattamento di rifiuti speciali, a seguito del rilievo congiunto, da parte del Comune e del Genio Civile, di irregolarità negli atti del procedimento di rilascio dell’autorizzazione.
L’attenzione dell’amministrazione comunale è sempre alta in tema di ambiente e paesaggio, come nel Piano dei Rifiuti Provinciale, già approvato, che esclude Scicli da qualsivoglia previsione di nuove discariche, e nella riproposizione al Ministero dell’Ambiente dell’inserimento di Scicli nella riperimetrazione del Parco Nazionale degli Iblei.
Su queste tematiche e su altre che si potranno presentare nei prossimi mesi il Comune di Scicli svolge un ruolo importante anche grazie alla circostanza che il sindaco Enzo Giannone è componente del Cda dell’Srr Ragusa, di cui è vicepresidente.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI