Modica. Trenta alberi di querce per la giornata nazionale degli Alberi. Gli studenti della “R.Poidomani”,il dipartimento di Salute Mentale e il Movimento Azzurro protagonisti

0
547

La piantumazione di trenta alberi di querce da parte degli studenti della “Raffaele Poidomani”, degli ospiti del dipartimento di salute mentale e del movimento azzurro della città ha concretizzato l’adesione alla Giornata nazionale degli Alberi che ha visto tra i promotori l’amministrazione comunale con l’assessorato alla Cultura e di quello all’Ambiente.
I trenta alberi di querce sono stati piantumati nello spazio adiacente l’orto sociale e la struttura dell’eliporto, dove insiste una bambinopoli.
Con vanghe e zappe e con l’aiuto di alcuni operai della SPM e di aderenti al Movimento Azzurro, gli studenti hanno messo a dimora le piantine che un giorno faranno di quello spazio un grande parco.
L’assessore alla cultura Maria Monisteri, (ha partecipato all’iniziativa anche il consigliere Giorgio Civello), il presidente del Movimento Azzurro, prof. Franco Pitino e la dr.ssa Alessandra Barone del dipartimento di Salute Mentale hanno sottolineato l’importanza e la valenza del gesto della piantumazione degli alberi perché è un investimento per il futuro dell’ambiente e di cui le giovani generazioni devono essere protagoniste.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

otto + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.