Sanità. 17 mesi di attesa per un modicano. Riceviamo e pubblichiamo

Ci scrive la figlia di P.M., modicano, per denunciare una vicenda sanitaria. Di seguito il testo.

Aprile 2018 Ospedale Civile di Ragusa reparto urologia: A seguito di visita urologica viene riscontrato al paziente un calcolo al rene lato destro di cm 3 ed il medico riferisce che è da operare ma non a carattere di urgenza e di conseguenza il paziente viene messo in lista d’attesa.

Giugno 2018: dopo alcuni solleciti, il paziente viene sottoposto ad accertamenti preliminari al fine di effettuare l’intervento a breve

Gennaio 2018: Nel frattempo il primario del reparto viene trasferito e sostituito. Il paziente viene sottoposto da parte del nuovo primario a ulteriore controllo confermando la precedente diagnosi ma rinvia a data da destinarsi l’eventuale intervento,asserendo testuali parole ” tanto con una pietra non si muore”. Nel frattempo a seguito di analisi, al paziente viene riscontrata un’ infezione alle vie urinarie, diagnosi che costringe il paziente e i suoi familiari a sollecitare l’intervento promesso ma rimane lettera morta, rimanendo in lista d’attesa

Luglio 2019 Costretto dagli eventi e consigliato da un amico, il sig. M. si rivolge ad altra struttura ospedaliera e precisamente all’Ospedale Umberto I di Siracusa reparto urologia dove i medici si sono resi conto che si trattava di un intervento che richiedeva una certa urgenza

6 Agosto 2019 Ricoverato per accertamenti preventivi (regolarmente effettuati)

12 Agosto 2019 paziente ricoverato

13 Agosto 2019 Il paziente viene sottoposto ad un lungo intervento chirurgico della durata di 6 ore

Al paziente durante l’intervento viene estratta dal rene una pietra con una grave infezione che era in procinto di pregiudicare lo stomaco ed il fegato oltre che lo stesso rene rischiando inoltre una infezione in tutto il corpo e nel frattempo la pietra a 3 cm era divenuta 5 cm

07 Settembre 2019 Dopo 26 giorni di ricovero il paziente viene dimesso, non completamente guarito, obbligato a fare uso del catetere ed una sacca nel rene

Ah.. Mio padre aspetta ancora di essere convocato dall’Ospedale Civile di Ragusa, chiamata che è arrivata esattamente dopo un anno e 5 mesi…

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI