Sanità. 17 mesi di attesa per un modicano. Riceviamo e pubblichiamo

20
3177

Ci scrive la figlia di P.M., modicano, per denunciare una vicenda sanitaria. Di seguito il testo.

Aprile 2018 Ospedale Civile di Ragusa reparto urologia: A seguito di visita urologica viene riscontrato al paziente un calcolo al rene lato destro di cm 3 ed il medico riferisce che è da operare ma non a carattere di urgenza e di conseguenza il paziente viene messo in lista d’attesa.

Giugno 2018: dopo alcuni solleciti, il paziente viene sottoposto ad accertamenti preliminari al fine di effettuare l’intervento a breve

Gennaio 2018: Nel frattempo il primario del reparto viene trasferito e sostituito. Il paziente viene sottoposto da parte del nuovo primario a ulteriore controllo confermando la precedente diagnosi ma rinvia a data da destinarsi l’eventuale intervento,asserendo testuali parole ” tanto con una pietra non si muore”. Nel frattempo a seguito di analisi, al paziente viene riscontrata un’ infezione alle vie urinarie, diagnosi che costringe il paziente e i suoi familiari a sollecitare l’intervento promesso ma rimane lettera morta, rimanendo in lista d’attesa

Luglio 2019 Costretto dagli eventi e consigliato da un amico, il sig. M. si rivolge ad altra struttura ospedaliera e precisamente all’Ospedale Umberto I di Siracusa reparto urologia dove i medici si sono resi conto che si trattava di un intervento che richiedeva una certa urgenza

6 Agosto 2019 Ricoverato per accertamenti preventivi (regolarmente effettuati)

12 Agosto 2019 paziente ricoverato

13 Agosto 2019 Il paziente viene sottoposto ad un lungo intervento chirurgico della durata di 6 ore

Al paziente durante l’intervento viene estratta dal rene una pietra con una grave infezione che era in procinto di pregiudicare lo stomaco ed il fegato oltre che lo stesso rene rischiando inoltre una infezione in tutto il corpo e nel frattempo la pietra a 3 cm era divenuta 5 cm

07 Settembre 2019 Dopo 26 giorni di ricovero il paziente viene dimesso, non completamente guarito, obbligato a fare uso del catetere ed una sacca nel rene

Ah.. Mio padre aspetta ancora di essere convocato dall’Ospedale Civile di Ragusa, chiamata che è arrivata esattamente dopo un anno e 5 mesi…

20 Commenti

  1. Non so e non parlo del caso in questione, ma capisco che anche e soprattutto nel servizio pubblico, se non passi dall’ambulatorio privato, pagando la visita in nero (tangente), dallo stesso medico che lavora in ospedale i tempi sono lunghi, lunghissimi..
    Per carità potrei anche sbagliarmi, ma spesso a pensare male ci si azzecca..
    il servizio sanitario oramai è allo sbando..

  2. Purtroppo niente di nuovo , le liste di “attesa ” si riferiscono a coloro che non hanno “amici” importanti o perché si rifiutano di pagare per un diritto che gli è dovuto. La professione di medico deve essere una missione fatta con il cuore e credo che ancora oggi ne esistano. Sperando che le coscienze si muovano auguro al signore in questione di riprendersi presto e nel migliore dei modi.

  3. Concordo pienamente con Giovanni, visto e sperimentato personalmente con una nota Fisiatra:posti introvabili al cup per più di 6mesi,lo stesso Medico allo studio privato disponibile il giorno dopo la prenotazione a pagamento.Dopo aver pagato la prima visita avuto il numero di cell della dottoressa la stessa ci informava preventivamente quando tornare al cup per trovare i giorni liberi per le prenotazioni successive.Trattasi di tangenti vere e proprie!!

  4. La cosa che più mi impressiona è il fatto che nessuno dei diretti interessati, fisiatri, operatori cup, responsabili del cup, direzione amministrativa dell’asp, direzione generale dell’asp, nessuno di loro che mai interviene e spieghi le reali motivazioni. Non credo proprio che la realtà sia così semplicistica come raccontata dai commentatori, ma andrebbe chiarita. Certo, tanti grillini che magari si ribellano, non si accorgono che in questi ultimi 14 mesi abbiamo avuto un ministro della salute siciliana e grillina, ma parlano, parlano, parlano. Vi prego, funzionari dell’asp, spiegateci come funzionano le prenotazioni e quante prenotazioni giornaliere possono essere fatte in un servizio, spiegateci come funziona il meccanismo in modo da poter dissipare tante accuse che vengono mosse, o per non conoscenza oppure per fare danno. Vi ringrazio anticipatamente

  5. @puppetta chieda anche che ci spieghino i signori Medici come mai alla fine delle visite nei loro studi privati chiedono se serve la ricevuta…. 100 euro senza ricevuta, 120 con la ricevuta.Chieda loro di spiegarci come funziona… Chieda loro di spiegarci come mai un povero Cristo che non sa dove sbattere la testa se vuole una visita in tempi normali deve andare allo studio privato dello stesso medico che opera nella struttura pubblica in cui i posti sono introvabili e deve togliersi 100 euro dalla bocca per poi sentirsi dire 100 senza, 120 con fattura.Che lo spieghino come funziona….

  6. @puppetta non si tratta di fare danno né tanto meno di scarsa conoscenza ma di realtà.Chiedo ai lettori a chi di loro non è mai capitato una situazione del genere?

  7. Puppetta lei ha qualche problema che un buon psicologo, tempo di prenotazione permettendo, risolverebbe.
    Buttarla in caciara come fa lei è indegno.
    I problemi sono altri, e non sto qui ad elencarglieli perché da quello che scrive, ne deduco che non li capirebbe.
    Questo è un problema che nasce prima dei suoi “grillini” di cui ne fa sfoggio un giorno si, e l’altro pure.
    Comunque leggendo i vari servizi sui quali lei ci intrattiene con i suoi interventi, mi sento di augurarle di tutto cuore di trovare un buon medico che le toglie le fobie.
    Saluti

  8. Lasciate stare le varie forze politiche perché tanto tutti della stessa pasta sono fatti. Pagare = Curare.

  9. @ Giovanni Rosa :
    Lasci perdere , “puppetta” è un individuo con problemi acclarati , ma non ascolta e non andrà neppure col TSO per un consulto .
    Fa parte di quella “categoria” che avrebbe bisogno di un buon psicoterapetua , ma che ha scelto di mandarci gli altri .
    C’è l’ha a morte con i 5s , diciamo che ha “focalizzato” su di loro , e deve “scaricare” così la sua negatività .

  10. Alla nostra famiglia è capitata la stessa cosa:Il 02/07/2018 mio figlio accusa dei dolori, prenoto una visita presso il reparto di urologia dell’ospedale civile di Ragusa, visita effettuata in intramoenia. La visita viene eseguita dal primario, il quale dice che si tratta di varicocele di II grado e che per i primi di settembre effettuerà l’intervento. A distanza di 14 mesi non abbiamo ricevuto chiamata neanche per effettuare gli esami pre intervento. Nel frattempo primi febbraio 2019 i dolori aumentano, quindi ci rivolgiamo ad un altro urologo, che in 15gg effettua l’intervento in un’altra struttura. Intanto il varicocele di II grado era di IV grado. Non è possibile che nel 2019 accada tutto ciò

  11. puppetta, puppetta, io posso consigliarle un buon psicologo per toglierle le fobie. Sono impaziente, spero non ci faccia aspettare molto per farsi sentire. Io sono un suo fan e quando si parla di cose interessanti mi piace leggere i suoi commenti. Il signor Giovanni Rosa ci evidenzia che il problema delle prenotazioni nasce ben prima dei grillini, ma non ci spiega che cosa hanno fatto in questo anno e mezzo per ridurlo, almeno, ma non voglio dire altro, altrimenti dovrò andarci anche io dallo psicologo. Saluti a lei

  12. Giovanni Rosa, la ringrazio per il consiglio. Ma non ho buttato in caciara un bel niente, ho fatto considerazioni chiare e nette sul fatto che nessuno dei diretti interessati ci spiega il perchè di queste lunghe liste di attesa che tutti vediamo. Non credo proprio sia un buttarla in caciara, ma faccia lei, comunque. Se l’amministratore ritiene che io abbia usato qualche termine offensivo, può benissimo censurarmi, lo accetterei di buon grado. Se ho fatto la considerazione che abbiamo avuto un ministro grillino fino al mese scorso non credo sia un’offesa, almeno per lei… Ma come dice Sara sono tutti fatti della stessa pasta, perchè tutti sono italiani e le difficoltà sono uguali per tutti, il che è una verità sacrosanta. Se dire questo la autorizza a dirmi che devo cercarmi un dottore, o non mi dice quali sono i problemi perchè io non capirei, (forse anche poca educazione, non vedo tante persone che dicono di andare dal psicologo chi neppure conoscono) credo ci sia un grande problema ma da parte sua, la sua mancanza di rispetto mi da’ la certezza che ciò che ho scritto sia la verità, e lei, purtroppo, viste le batoste dei suoi beniamini rosica maledettamente, credo debba essere lei a rivolgersi ad un medico, bravo per giunta. Per i suoi grillini allearsi con l’estrema destra con il benestare di Berlusconi e poi con Renzi ed il PD e la sinistra estrema deve essere stato traumatico, poteva restarci! La disillusione è traumatica, spesso. Ma vedendo la sua capacità offensiva, direi che se l’è cavata molto bene e le auguro una buona vita. Un saluto a ‘zulu, quando vuole andiamo assieme dallo psicologo, io però preferisco una psicologa, non so lei… ma un salutone anche a terrorista.

  13. @ puppetta :
    Sinceramente lei non può comportarsi da bipolare . . oggi mi manda i saluti e domani focalizza su di me la sua rabbia con tentate aggressioni verbali con l’intento di offendere . .
    Provveda a trovarsi una buona psicoterapeuta , e forse potrà avere una prospettiva diversa sulla vita .
    Stia attenta alle adulazioni ed ai suggerimenti di ” ‘zulù” , è un opportunista come pochi .
    A me non ha dato l’indirizzo del suo medico , e dire che glielo ho chiesto per cortesia . .
    Faccia attenzione , ha delle turbe che lo rendono subdolo e pericoloso per se e per gli altri . .

  14. terrorista, se sono un bipolare, perchè non dovrei comportarmi da bipolare? Semplice, no. E’ sempre piacevole trovare psicologi e gente sapiente in rete. Un risalutone a lei terrorista.

  15. Ma signor modicano, non sono io a darle delle risposte, credo siano risposte che devono dargli i medici, io non sono medico. Io avevo semplicemente chiesto che i diretti interessati, fisiatri, operatori cup, responsabili del cup, direzione amministrativa dell’asp, direzione generale dell’asp, dovrebbero dare queste spiegazioni, ed in particolare dei tempi di attesa e delle lunghe liste. Ho scritto questo, modicano.

  16. Caru puppetta lei dimentica anche ciò che scrive.Nel suo commento iniziale ha chiaramente detto che queste accuse vengono mosse per” scarsa conoscenza o per fare danno”.Credo che la scarsa conoscenza sia la sua, apparente però, perché lo sa benissimo anche lei come funziona questo sistema di prenotazioni al cup o visite in studi privati.Chi di dovere dovrebbe intervenire non per spiegarci come funziona ma per risolvere il problema.

  17. Per favore puppetta, non continui, altrimenti resterà infangato. Non se ne esce, modicano, terrorista o chiunque sia non la finirà, lasci stare, per favore. Ha ragione, dovremma chiedere ai dirigenti dell’asp ed ai direttori generali per avere chiarezza, ha ragione.

  18. Non è che per caso @Carlo è un medico?
    Cmq tengo a precisare che anche nei miei commenti precedenti non intendo generalizzare.Ci sono tanti ottimi professionisti che ogni giorno salvano vite umane,ma purtroppo tanti altri aldilà della loro professionalità approfittano dei grossi problemi della sanità siciliana per prendere un cospicuo e magari meritato stipendio lavorando all’ospedale la mattina, ed “arrotondano” con un altrettanto cospicuo stipendio il pomeriggio allo studio privato, magari omettendo “qualche” fatturina.Poveri cari!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.