Modica: “Il M5S ancora una volta protagonista e in prima linea nella difesa dei diritti dei cittadini”

Le ultime sedute del Consiglio Comunale di Modica, hanno visto Marcello Medica, del Movimento 5 Stelle, in prima linea nella difesa dei diritti e degli interessi dei cittadini.
Ciò è avvenuto, in primis, attraverso la discussione di un’interrogazione avente ad oggetto la rideterminazione delle tariffe COSAP per le occupazioni permanenti di suolo pubblico relative a passi carrabili ed accessi carrai. In sostanza, il Consigliere Medica ha denunciato gli spropositati aumenti delle tariffe per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche dei passi carrabili e accessi carrai, aumenti tali, in alcuni casi fino al trecento per cento, da appesantire ancor di più il bilancio delle famiglie modicane interessate dal suddetto balzello.
A tal riguardo, il Consigliere Medica ha chiesto conto e ragione rispetto ad un provvedimento della Giunta, addirittura, con effetto retroattivo dal primo gennaio 2019 e ha incalzato l’organo di Governo cittadino affinché provveda a rivedere in qualche modo le stratosferiche tariffe COSAP 2019 rispetto alle precedenti in vigore dal 2012, venendo incontro ai cittadini coinvolti. L’Amministrazione Comunale, dal canto suo, si è giustificata per aver avviato un’attività di risanamento che passa anche per questi aumenti, ma, nello stesso tempo, ha promesso di attenzionare le richieste del M5S per venire incontro alle esigenze dei cittadini. A tal riguardo, il M5S, se non dovesse vedere i segnali promessi dall’Amministrazione in Aula, si riserva di intraprendere altre iniziative consiliari e non solo, per evitare un ulteriore pesante aggravio sulle famiglie modicane.
In secondo luogo, il M5S si è reso protagonista per aver votato in Consiglio Comunale l’importante regolamento riguardante la rottamazione delle cartelle comunali, così come previsto dall’art. 15 del decreto legge del Governo nazionale n. 34 del 30/04/2019 “Estensione della definizione agevolata delle entrate regionali e degli enti locali”. In questo caso, pertanto, un’azione legislativa nazionale ha consentito il raggiungimento di un obiettivo a livello locale, a sostegno dei cittadini che, per un motivo o per un atro, non hanno potuto pagare e dunque, con l’approvazione del Consiglio Comunale di questo importante atto, gli è stata data un’altra possibilità per mettersi in regola, pagando a rate e senza l’aggravio di sanzioni. Ricordiamo che, a tal riguardo, il Consigliere Medica aveva già sollecitato all’adesione, attraverso una lettera ufficiale, il Sindaco e la competente Posizione Organizzativa e successivamente studiato e sostenuto in Prima Commissione con voto favorevole l’importante atto, infine approvato a maggioranza dal Civico Consesso.
Alla luce di tali atti discussi e approvati in Consiglio Comunale, l’atteggiamento del M5S si può considerare, ancora una volta, di coerenza e responsabilità, a dimostrazione di un’opposizione fatta non a prescindere ma sempre dalla parte dei cittadini.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI