Ipovedenti e volontari del servizio civile dell’Uici di Ragusa al torneo misto di calcio balilla umano

0
507

Una squadra, denominata Forever Young, formata da ipovedenti e volontari del servizio civile della sezione di Ragusa e della sottosezione di Scicli dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, ha preso parte, nei giorni scorsi, alla quarta edizione del torneo misto di calcio balilla umano svoltosi nei campetti della parrocchia Preziosissimo sangue di Ragusa, in via Ettore Fieramosca. Nonostante si trattasse della prima esperienza, sono arrivati risultati positivi con il gruppo che è riuscito a superare i gironi eliminatori, dimostrando dunque di avere appreso nella maniera migliore la tecnica di questa particolare disciplina sportiva. Sono arrivati riscontri che lasciano ben sperare in vista della partecipazione a prossimi tornei con la stessa matrice. Tra i componenti della squadra anche il presidente Uici Ragusa, Salvatore Albani. “E’ stata una bellissima esperienza – commenta quest’ultimo – che ci ha entusiasmato. Un modo di stare assieme all’insegna dello sport che ci gratifica e ci consente di potere programmare per il futuro altre iniziative con analoghi risvolti. Voglio ringraziare tutti i componenti della squadra Forever Young per lo spirito con cui hanno affrontato questa avventura. E un ringraziamento è d’obbligo anche agli organizzatori del torneo e al parroco del Preziosissimo sangue, don Giuseppe Russelli, per l’accoglienza che ci ha riservato, a noi come a tutte le altre squadre. E’ sicuro che parteciperemo a questa iniziativa anche il prossimo anno”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.