Il Blu Tennis Pozzallo ribalta il risultato d’andata contro Catania, è impresa!

0
680

Impresa o se cosi si puo chiamare miracolo sportivo ieri sui campi del Blu Tennis a Pozzallo dove si è giocato l’incontro di ritorno dei playout di serie D1. Il club della presidentessa Anna Akutina era chiamato ad una partita che si presentava proibitiva dopo la cocente sconfitta maturata a Catania soltanto una settimana fa nella gara d’andata, in cui la squadra catanese aveva vinto nettamente per 3/1 grazie alla presenza di Alessandro Mannino ottimo giocatore di categoria B, 2.5, tra le file ospiti, che mai schierato in regular season dai catanesi,ha deciso praticamente da solo l’incontro d’andata contro il Blu Tennis. Capitan Mallia in settimana ha catechizzato a dovere la sua squadra con Francesco Celestri e Carmelo Amato pronti a dare il massimo, anche grazie allo splendido pubblico presente a dar manforte ai giocatori di casa. Il primo a scendere in campo è stato proprio il pozzallese Celestri ,3.3,che con grande autorità giocando in maniera sciolta e tatticamente perfetta si è sbarazzato del 4.1 catanese Francesco Sgroi per 60 62 in un’ora di gioco. A seguire proprio il capitano Mallia ,3.3, nulla ha potuto contro il 2.5 Mannino ed ha ceduto per 63 62 pur lottando strenuamente sotto i 35 gradi di ieri. Ma l’incontro che ha fatto girare il match è stato quello tra il giocatore di casa Carmelo Amato 3.5 ed il catanese Marco De Simone 4.1 : proprio una settimana fa all’andata Amato aveva ceduto facilmente al catanese ma ieri sul duro pozzallese l’incontro si è fatto equilibrato con Amato che ha buttato in campo tutto se stesso ed ha costretto il forte mancino catanese al ritiro sul 5/7-7/5-3/2 in suo favore dopo una partita giocata in maniera sublime dando il secondo ed inatteso punto alla formazione pozzallese. Sul punteggio di 2-1 dopo i tre singolari per i ragazzi del Blu Tennis sono scesi in campo la collaudata coppia Celestri/Mallia a cercare di sovvertire il pronostico sfavorevole contro appunto il fortissimo giocatore catanese Mannino e l’esperiente capitano della formazione ospite Pappalardo : con un match giocato al cardiopalma e tatticamente perfetto i giocatori pozzallesi hanno vinto per 6/3-6/2 il primo doppio ripetendosi nel decisivo doppio di spareggio stravinto stavolta per 6/1 6/1 sulle ali dell’entusiasmo per un risultato insperato alla vigilia ma meritatissimo per ciò che i ragazzi del Blu Tennis hanno dimostrato in campo, con la formazione catanese ancora incredula scioocata per l’accaduto. E’ cosi è stata festa in casa Blu Tennis con i ragazzi di capitan Mallia che hanno festeggiato a dovere una domenica che rimarrà tra le piu’ belle nella storia del piccolo club Pozzallese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

9 − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.