Agricoltura, Stefania Campo ha incontrato a Roma il sottosegretario Pesce: annunciata visita nella provincia di Ragusa

0
332

La deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Stefania Campo, ha incontrato ieri a Roma il sottosegretario di Stato al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Alessandra Pesce, per un confronto sui problemi del settore agricolo della cosiddetta “fascia trasformata”, dell’Ipparino e dell’intera Sicilia sud orientale. Il sottosegretario ha dato la sua massima disponibilità ad affrontare le numerose problematiche legate a questo fondamentale comparto produttivo e ha garantito che prestissimo organizzerà una visita, coinvolgendo anche altri rappresentanti del Governo, sul nostro territorio, per incontrare produttori, movimenti agricoli e associazioni di categoria e fare, altresì, il punto della situazione locale e regionale.

Un incontro molto proficuo – ha commentato Stefania Campo – indispensabile per rappresentare al governo nazionale, attraverso il sottosegretario Pesce, la situazione molto critica del settore agricolo, che ha visto migliaia di aziende di produttori chiudere, con una drammatica emorragia di posti di lavoro. Abbiamo parlato delle dinamiche commerciali, e non solo, che determinano costantemente il crollo dei prezzi di vendita per le produzioni ortofrutticole in serra e dell’aumento vertiginoso dei costi di produzione. Deliberazione dello stato di crisi a livello regionale, richiesta dei benefici connessi ai versamenti tributari e previdenziali, attivazione di opportune misure di sostegno per le imprese agricole, controllo costante ed efficace sulle derrate agricole provenienti dai paesi esteri e adozione delle misure di salvaguardia a sostegno dell’agricoltura previste dall’Accordo Euro-Marocco, sono stati gli altri temi sui quali abbiamo acquisito l’attenzione del sottosegretario, che ci ha assicurato tutto il supporto necessario”.

La deputata Stefania Campo, nella stessa giornata, ha presenziato ad altri due incontri: uno al ministero dell’Ambiente per discutere dell’istituzione del Parco degli Iblei e per affrontare la problematica dell’inquinamento dell’area dei Macconi e un altro, a Palazzo Chigi, per un confronto tecnico sul “Bando Periferie” inerente la realizzazione della “metropolitana di superficie” di Ragusa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

nove − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.