Il Consorzio del cioccolato di Modica al fianco dell’ Associazione “Il Filo della Vita”

0
479

Sabato 23 marzo alle 17,30, al Palazzo della Cultura di Modica un importante convegno organizzato dalla Associazione “Il Filo della Vita”, sotto l’alto patrocinio del Comune di Modica e la collaborazione del Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica.
Il Filo della vita è un’associazione creata da un gruppo di donne che hanno attraversato l’esperienza del tumore al seno.
Nata a Catania nel 2015, svolge un’opera di sensibilizzazione e prevenzione del CA mammario sui territori regionale e nazionale.
Il tumore è un nemico comune, che può colpire chiunque e per questo l’obiettivoprimario dell’associazione è aumentare la curabilità rendendo disponibili le conoscenze per fare in modo che sempre meno persone si ammalino.
Il Filo della vita è punto di collegamento tra persone, enti ed aziende e rivolge le sue attività a donne, associazioni, istituzioni e società scientifiche specificamente attive su tale patologia.
Il convegno sarà aperto dai saluti del Sindaco di Modica Ignazio Abbate e del Direttore del Consorzio Nino Scivoletto; seguirà l’introduzione della Presidente della Associazione Enza Marchica.
Il Dottore Francesco Caruso – Direttore del Dipartimento dell’Humanitas |Centro Catanese Oncologico nonché Responsabile della U.O. Chirurgia Oncologica | Clinical Director Breast Centre Humanitas Catania, tratterà il tema “La Breast Unit: Un nuovo modello organizzativo per curare al meglio i tumori al seno”.
In conclusione, il Consorzio, nel salone Principe Ranieri del Museo del Cioccolato, offrirà una degustazione di cioccolato di Modica in abbinamento con il moscato di Noto di Rudinì.
Quanti vorranno sostenere l’Associazione “Il Filo della Vita” potranno acquistare le barrette di Cioccolato di Modica donate dalle Aziende consortili e con incarto dedicato, il cui ricavato sarà interamente destinato alla Associazione.
LA MISSION DELL’ASSOCIAZIONE
Diffondere: Informazioni per stimolare la pratica della prevenzione e della diagnosi precoce;Promuovere: convegni, seminari, tavole rotonde con esperti del settore per garantire una corretta informazione scientifica divulgativa;Sostenere le donne operate: nel recupero dell’immagine di sé, dell’equilibrio psicologico, dell’inserimento nella vita di gruppo, nella ricerca della migliore soluzione funzionale ed economica dei problemi connessi all’intervento al seno.Organizzare: Attività ricreative e ludiche per gli associati e per tutti i soggetti esterni interessati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sedici + 12 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.