L’O.d.G. del M5S sulla vertenza BAPR già accolto dal Sottosegretario Villarosa

0
797

La proposta di Ordine del Giorno sullo stato di sofferenza dei piccoli azionisti della Banca Agricola Popolare di Ragusa (BAPR), a suo tempo presentata dal Portavoce M5S Marcello Medica al Consiglio Comunale di Modica, è stata già presa in carico dal Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e Finanze, Alessio Villarosa, nell’incontro tenutosi al Palazzo dell’ex Provincia di Ragusa, venerdì 15 febbraio. In quest’occasione, infatti, gli è stata consegnata brevi manu una copia già protocollata di detto documento.
L’Onorevole Villarosa, nel mostrare vivo interesse per l’iniziativa proposta, ha dichiarato pubblicamente il proprio intento a dar vita, all’interno del MEF, all’atto del Consigliere Medica, che prevede tra l’altro l’istituzione di una cabina di regia e di un tavolo tecnico, mirati entrambe – e ciascuno con specifiche funzioni – a concretizzare un dialogo costruttivo fra il Comitato dei Risparmiatori-Azionisti e la BAPR.
Domani, martedì 19 febbraio dopo un troppo lungo lasso di tempo (ben 77 giorni dalla sua presentazione) l’Ordine del Giorno approda in Consiglio Comunale per la sua discussione e la conseguente espressione di voto.
“Noi del M5S Modica – spiega Medica – riteniamo che da parte dello stesso Consiglio e del suo Presidente sarebbe stata opportuna e necessaria una maggiore tempestività nella trattazione della nostra proposta, soprattutto in considerazione dell’impellenza delle problematiche che la vertenza tra risparmiatori e BAPR inevitabilmente ha portato e porta ancora con sé: disagio degli stessi risparmiatori, implicazioni economiche sul territorio di gran parte della Sicilia, fermento sociale, danno all’immagine e alla credibilità della banca.
Domani, comunque siano andate le cose, finalmente, se ne discuterà nel consesso dei rappresentanti dei cittadini di Modica, ma gli eventi conseguenziali a ciò che si delibererà in Consiglio, andranno oltre i confini della città!
Per questo auspichiamo che i Risparmiatori-Azionisti partecipino in gran numero e che apprezzino l’impegno che noi del M5S Modica, a livello locale, regionale e nazionale, abbiamo messo nella vicenda.
Parallelamente auspichiamo che l’intero Consiglio Comunale voglia ratificare all’unanimità l’Ordine del Giorno presentato e promosso dal nostro Portavoce Marcello Medica, non solo per dare un segno tangibile alla causa dei Risparmiatori-Azionisti, ma anche perché la Città intera possa far parte a pieno titolo degli sforzi e delle azioni che il Governo Nazionale, per il tramite del suo Sottosegretario, l’On. Alessio Villarosa, ha messo in campo per trovare soluzione a questa vertenza e ad altre parallele”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sette + 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.