All’Azienda Sanitaria di Ragusa si rinnova l’appuntamento con “cardiologie aperte” incontri, consulenze e screening

0
127

L’Asp di Ragusa, come ogni anno, organizza in occasione della “settimana del cuore”, una campagna di sensibilizzazione per prevenire e informare i cittadini sulle patologie cardiovascolari. Una manifestazione alla quale aderiscono numerose strutture del territorio nazionale che si attivano per dare il proprio sostegno e contribuito.
Momenti di incontro tra esperti cardiologi e popolazione, durante i quali si svolgeranno azioni di informazione e si parlerà, soprattutto dell’importanza della prevenzione.
Già a partire da oggi l’UOC di Cardiologia – Utic, direttore Dott. Vladimiro Lettica – dell’ospedale “Guzzardi”, ha incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Giovanni Verga” Comiso. Martedì 12 febbraio, sempre alla stessa ora, quelli dell’Istituto “G. Pappalardo” – Vittoria. Infine, mercoledì 13 febbraio la manifestazione, dalle ore 8:30 alle 20.00 – Incontro con i Cittadini nella sala di attesa del reparto. Verrà distribuito materiale e opuscoli informativi. Misurazione della pressione arteriosa e screening della glicemia. Sarà presente il personale medico e infermieristico dell’U.O.C. di Cariologia per chiarimenti sulla prevenzione e sulle patologie cardiovascolari.
L’Unità Operativa Complessa di Cardiologia, direttore dott. Antonino Nicosia ospedale Giovanni Paolo II, con la collaborazione delle Associazioni di Volontariato, “Amicuore” e Aiad, venerdì 15 febbraio a partire dalle ore 17.00, “Al Baglio”, c/da Selvaggio – Ragusa, presenterà il Progetto Telemedicina: “Nei pazienti con scompenso cardiaco” – D.ssa Maria Giovanna Mezzasalma e “Nei pazienti con infarto miocardico acuto” – Dott. Antonino Nicosia.
Seguirà l’intervento del dott. Raffaele Schemabri: ““Il Diabete e le complicanze”
A seguire le attività di screening per lo scompenso cardiaco e la misurazione della glicemia.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.