Promozione. Grande attesa per il big match di domenica tra Ragusa calcio ed Enna

0
443

E’ la partita più attesa della stagione. Quella in cui servirà la massima concentrazione per riuscire a spuntarla. Domenica il big match del girone D del campionato di Promozione si gioca allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio. La gara, che prenderà il via alle 14,30, vedrà di fronte le due capolista. Da un lato i padroni di casa del Ragusa, dall’altro l’Enna. Il tecnico azzurro, Filippo Raciti, sta cercando, in queste ore, di gestire la fase preparatoria con la massima tranquillità e, allo stesso tempo, con l’attenzione del caso. Ieri pomeriggio, il Ragusa ha animato un allenamento congiunto con gli Allievi regionali della Game sport. Oggi pomeriggio ci sarà l’ultima seduta della settimana e poi, sabato mattina, la rifinitura prima della sfida più complessa dell’intero campionato. All’andata, gli azzurri riuscirono ad imporsi con il risultato di 2-1. Ma in quel momento le forze reali del campionato non erano state ancora ben definite. E, stavolta, comunque si affronteranno due squadre parecchio cresciute e che, non a caso, possono contare su ben quaranta punti in classifica ciascuno. Il Ragusa ha un attacco più prolifico, 40 gol realizzati contro i 33 dell’Enna. E’ simile, invece, il numero delle reti subite, 9 da entrambe le parti. Stiamo parlando delle migliori difese del campionato. Che domenica prossima avranno modo di confrontarsi. “Anche se, voglio premetterlo – spiega Raciti – quella di domenica non sarà una partita decisiva. Siamo ancora nella fase iniziale del girone di ritorno, ci sono 12 partite da giocare. Ma è ovvio che si tratta di una sfida in cui entrambe le squadre ci tengono a fare bella figura. A maggior ragione noi che giocheremo dinanzi al nostro pubblico. L’Enna? Squadra molto forte, tosta agonisticamente, completa in tutti i reparti, che non a caso si trova in testa alla classifica assieme a noi. Dovremo cercare di fare valere, per quanto possibile, la nostra qualità di gioco, la nostra voglia di fare e sperare che la nostra mole di gioco si concretizzi in un risultato positivo”. Raciti ha tutti disponibili e cercherà di disporre sul campo la migliore formazione. Un appello, poi, il tecnico rivolge a tutti i sostenitori azzurri. “Questa è la gara – continua l’allenatore – in cui diventa fondamentale il supporto che potrà arrivare dagli spalti. Ci attendiamo un sostegno all’altezza della situazione e speriamo di potere regalare un bel pomeriggio di sport a tutti coloro che saranno presenti”. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

13 − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.