Ispica, affluenza record al presepe vivente

0
1366

Oltre diecimila persone hanno affollato le prime tre delle sei date del Presepe Vivente di Ispica, il più grande e visitato di Sicilia, interamente realizzato per oltre un km all’interno di suggestive grotte naturali dove vengono ambientati gli antichi mestieri siciliani. Di “straordinario successo” parla l’organizzazione PromoEventi, che
afferma che si tratta, al momento, come dato statistico medio, della più affollata edizione di sempre. Gli allestimenti saranno replicati domenica 30 dicembre, martedi 1
gennaio e per l’Epifania, domenica 6 gennaio, sempre dalle 16,30 alle 20,30.
Un grande risultato probabilmente frutto della azzeccata coreografia di questa edizione, che ha voluto dar vita a due villaggi, quello siciliano degli antichi mestieri e quello ebraico con la natività, animati da oltre 100 figuranti, 40 artigiani a lavoro dal vivo, 4 scene teatrali per un’ora abbondante di tragitto adatto anche ai bambini. Il presepe è visitabile anche dai diversamente abili, per i quali fornisce assistenza lo staff degli scout locali. Tema di questa edizione, progettata dal direttore artistico Giovanni Peligra (Art Evolution) come un recital snello ed accattivante, sono le notti sante, le notti – come quella natalizia – che segnano un vero e proprio momento di passaggio, di scoperta e verità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.