VIDEO. Strage evitata stanotte in Corso Umberto a Modica

12
17297

Poteva essere una strage stanotte a Modica se le condizioni climatiche non fossero state rigide. Una Renault Megane bianca è finita contro tre auto in sosta e contro il dehors del ristorante-bar Vico dei Santi, in Corso Umberto, difronte al Duomo di San Pietro. La Renault Megane con cinque persone a bordo(tre ragazzi e due ragazzi) tutte di Santa Croce Camerina, ha percorso la principale arteria cittadina, erano le 3,30 circa, ad altissima velocità. Il conducente ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro tre auto in sosta, una Yaris(distrutta), una Fiat Panda e una Kia Sportage. Poi ha finito la corsa contro la struttura esterna del locale commerciale dove, fortunatamente, non c’erano persone. I cinque sono usciti indenni dal veicolo. Sul posto è intervenuta una volante del Commissariato di Polizia per i rilievi. I danni complessivi sono ingenti. Il conducente della Renault è stato sottoposto ad alcoltest ed è risultato abbondantemente positivo.
VIDEO006C07DF-3974-436D-A2B0-9AACA6A9F60B

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

12 Commenti

  1. Si deve monitorare di più il centro, appena i vigili finiscono il turno c è chi si scatena in auto ed in moto, istituite un turno notturno di polizia municipale per reprimere questi piloti

  2. Ritiro della patente a vita , sia al ” Pilota” e agli altri occupanti della macchina in quanto altrettanto incoscienti e complici di qualcosa che poteva sfociare nella massima tristezza !

  3. Sono d’accordo ritiro della patente a vita se era una notte mite vedi che succedeva e poi più controlli di notte

  4. questo episodio dovrebbe far riflettere l’attuale amministrazione, rilasciare autorizzazioni per occupazione suolo pubblico in mezzo alla strada è molto pericoloso per l’incolumità pubblica dei cittadini. Fortuna che questo “pazzo” ha attraversato il c.so Umberto di notte fosse stato di mezzogiorno oggi staremmo a contare i morti. I vigili invece di camminare solo con i blocchetti per le contravvenzioni in mano che è pure vergognoso pensano a fare i vigili e non gli esattori di “Ignaziu”

  5. Una multa severissima sarebbe auspicabile, oltre al ritiro della patente, per un bel po’ di tempo, al guidatore. Essendo in stato di ebrezza dovrebbe pure sopportare di tasca propria i danni causati alle altre vetture.

  6. Attenzione alla stesura degli articoli, prima viene detto che un SUV Kia si è schiantato e poi una Renault magane.

  7. Qualche notte in cella non gli avrebbe fatto sicuramente male al ragazzo responsabile.
    Qui in Polonia se il tasso alcolico supera 0.2 (piu o meno due bicchieri di birra) ti fanno passare una notte al fresco.

  8. hai moti-cani piac scroscio auto manciando pizza e bevendo coffee con fumo arrosto e auto!
    pellissimo

  9. Cmq dato che il sintaco sostiene che trattasi di miracolo, proporrei la posa di una stele votiva ai Santi Pietro e Ignazio…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome