Ancora problemi di personale all’Ospedale di Comiso. Bellassai: “Funzionamento è sempre più precarizzato”

Ancora problemi di personale all’Ospedale di Comiso, il cui funzionamento è sempre più precarizzato. Radiologia chiusa da qualche giorno, la RSA a basso regime, la Riabilitazione con i fisioterapisti messi temporaneamente a disposizione dai servizi dell’area territoriale e la Sala Operatoria che chiuderà i battenti nei mesi estivi. Non è possibile proseguire in questo crinale, sono necessarie riposte immediate e concrete da parte della Direzione Generale.
“La scientifica precarizzazione del nosocomio comisano – denuncia Gigi Bellassai, Consigliere Comunale del PD Comiso – con lo stillicidio della sottrazione/mancanza del personale e della inefficace sostituzione, deve finire.
E’ di questi giorni l’intervento tampone e ovviamente rabberciato, della rimpiazzo di alcuni posti di fisioterapisti con la messa a disposizione dei professionisti operanti nell’Area dei Serviti territoriali, scelta che appare come la propaganda del ventennio fascista che prevedeva lo spostamento dei carri armati, da un posto all’altro per impressionare il nemico. A questo si aggiunge la chiusura da qualche giorno della Radiologia, per la mancata sostituzione del tecnico radiologo e l’andamento significativamente contratto della RSA che vede occupati poco meno della metà dei 36 posti letto disponibili a causa della rilevante carenza di personale, dovuta ai ritardi nell’esternalizzazione del servizio di assistenza. Per non parlare della Sala Operatoria che, per gli stessi motivi, nei mesi estivi rischia di chiudere i battenti, oltre al già falcidiato Laboratorio Analisi che ormai opera a regime ridotto solo la mattina.
Questo quadro, più volte denunciato, aggrava la situazione del nostro presidio riducendo drasticamente il Livelli di Essenziali di Assistenza che il servizio sanitario pubblico è tenuto a fornire ad un vasto territorio e per importanti servizi erogati in modo precario e con troppe contraddizioni. Aspettiamo immediate risposte della Direzione Generale, preannunciando battaglie in tutte le sedi politiche e istituzionali per difendere gli interessi dei cittadini e del loro diritto alla salute”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI