Calcio, Eccellenza: Domani con il San Pio X il Ragusa scenderà in campo la juniores

0
612

E’ molto verosimile che domani, in occasione della gara casalinga che vedrà l’Asd Città di Ragusa fronteggiare il San Pio X, scenda in campo, per la formazione azzurra, la squadra juniores così come accaduto domenica scorsa a Caltagirone. A dirlo il tecnico Filippo Raciti che, dopo la decisione presa dal presidente Franco Pluchino di mettersi da parte, ha cercato, in queste ultime 24 ore, di verificare quali potevano essere gli spunti per consentire il reclutamento di almeno una parte degli azzurri titolari. Il tempo, però, è stato poco. Motivo per cui sembra molto improbabile che domani la formazione titolare scenda in campo. “Abbiamo già chiesto ai ragazzi di compiere un miracolo nella partita contro l’Atletico Catania e in quella contro il Real Aci – sottolinea Raciti – e, quindi, non ce la siamo sentita di forzare più di tanto la mano in occasione di questo ulteriore impegno. Abbiamo lanciato un appello ma in pochi l’hanno raccolto. Beninteso, non abbiamo nulla da biasimare. Anzi, rispetto a quanto è accaduto, i ragazzi hanno già fatto parecchio. Per cui se non ci saranno novità nelle prossime ore, sarà la juniores ad onorare l’impegno contro il San Pio X. Noi aspettiamo di avere più tempo per organizzarci in vista dell’altra gara, quella del prossimo fine settimana. Tutto ciò in attesa che possa spuntare qualcuno che intenda trasformarsi in àncora di salvataggio per cercare di porre un argine a questa stagione disgraziata. Ribadiamo che, ora come ora, l’unico interesse può essere quello di salvare il salvabile. Per cui l’appello che rivolgiamo a chi ha cuore le sorti calcistiche della città è sempre valido. Se non ci saranno ulteriori spiragli, vorrà dire che si andrà avanti così, con la massima dignità, cercando di fare del nostro meglio”. Ieri pomeriggio il tecnico Raciti si è recato allo stadio “Aldo Campo” di contrada Selvaggio nel tentativo di verificare quali le eventuali possibilità di rimediare a una situazione sinceramente molto complessa. Pochissimo, come detto, il tempo a disposizione. Quindi è stato stabilito di muoversi in questo senso. Dalla settimana prossima si proverà a gettare le basi per garantire la presenza di una parvenza di squadra titolare. Da sottolineare il grande attaccamento ai colori della maglia azzurri del gruppo di tifosi Manicomio che, pur in una fase molto complessa, stanno ulteriormente dimostrando di volere fornire il proprio sostegno alla squadra e, più in generale, ai colori del Città di Ragusa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

19 − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.