Cerca
Close this search box.

L’Avimecc Volley Modica ospita Sorrento al “PalaRizza”

Buzzi: “Gara difficile contro il mio passato”
Tempo di lettura: 2 minuti

Gara casalinga per l’Avimecc Volley Modica che domenica pomeriggio alla 16 al “PalaRizza” per la prima gara del nuovo anno, valida come seconda giornata di ritorno del campionato di serie A3 riceverà la visita della Shedirpharma Sorrento.

I biancoazzurri scenderanno in campo con la voglia di mettersi alle spalle le tre sconfitte consecutive e ricominciare a risalire la classifica verso zone più consone al reale valore della squadra allenata da coach Enzo Distefano.

Quella con Sorrento, sarà una gara particolare per Daniele Buzzi, che si ritroverà di fronte al suo recente passato.

“Domenica per me sarà una grossa emozione – spiega il centrale dell’Avimecc Modica – Sorrento è il mio recente passato, che ha dimostrato nel girone di andata di essere una squadra solida. È uno scontro diretto e sia noi che loro puntiamo a qualcosa di più dell’attuale posizione occupata in classifica e spero sia una bella partita. Siamo reduci da tre sconfitte arrivate contro tre ottime squadre, ma – continua – ora dobbiamo lavorare per rialzarci e giocare in casa di sicuro sarà per noi un vantaggio perchè il pubblico del “PalaRizza” ci farà ritrovare quello che ci è mancato negli altri match. I nostri tifosi ci hanno sostenuto sempre e li invito a sostenerci anche contro Sorrento perchè abbiamo bisogno del loro calore per ritrovarci e ricominciare a giocare come sappiamo. Il mio sogno nel cassetto? – conclude Daniele Buzzi – Vincere contro Sorrento magari con una mia buona prestazione oltre a quella di tutta la squadra”.

Coach Distefano in settimana ha catechizzato i suoi atleti che hanno bisogno di superare al più presto il delicato momento attraversato e per farlo hanno lavorato con la massima attenzione e la massima concentrazione perchè se si vuole puntare a qualcosa di importante bisogna ricominciare immediatamente a fare punti.

“E’ arrivato il momento della sostanza – spiega Enzo Distefano – la forma conta un po meno. Ora servono i punti perchè la nostra classifica è brutta da vedere soprattutto pensando a quanto di buono si era riusciti a fare nella prima parte del girone di andata. Siamo reduci da una brutta sconfitta che abbiamo già archiviato soprattutto sotto il profilo psicologico. Con Sorrento – continua – sarà la prima partita del 2024 al “PalaRizza”. Loro sono una squadra di tutto rispetto che così come noi hanno avuto alti e bassi durante il girone di andata, ma arriveranno a Modica agguerritissimi. Dobbiamo partire da noi per superare questa fase difficile, dobbiamo pensare alle nostre qualità, ai nostri obiettivi e pensare a noi anche come uomini perchè spesso l’uomo prima dell’atleta può risolvere situazioni complicate. Nella prima fase della stagione abbiamo ricevuto i complimenti anche da squadre che ci hanno battuto, ma i complimenti ora contano poco, dobbiamo ricominciare a fare punti ricominciando a praticare la nostra pallavolo, quella su cui lavoriamo tutta la settimana. Serve una scintilla per riaccenderci e – conclude Enzo Distefano – questa scintilla potrebbe arrivare giocando in casa davanti al nostro pubblico che ci sostiene sempre e ci ha permesso di far diventare il “PalaRizza” il nostro fortino quasi inespugnabile”.

525942
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top