Cerca
Close this search box.

Se mancherà l’Acqua sarà anche colpa nostra. Non sprechiamola

Tempo di lettura: 2 minuti

L’importanza e il valore della risorsa idrica, l’educazione dei cittadini ad un uso più consapevole e cosciente, con la certezza che il cambiamento passa inevitabilmente per gesti e comportamenti semplici, che possiamo attuare ogni giorno. Dopo il grande successo della campagna di informazione, educazione e sensibilizzazione #Risparmialacqua, voluta dalla Regione Siciliana, sull’uso responsabile delle risorse idriche, che l’anno scorso ha toccato tutti i nove capoluoghi di provincia con circa 15mila partecipanti, tra studenti, insegnanti, cittadini, turisti, giovedì mattina, a Catania, nella sede della Presidenza della Regione Siciliana (via Beato Bernardo n. 5, Catania), a partire dalle 10 è in programma un convegno conclusivo al quale è già arrivata una grande adesione dalle scuole etnee. “Vuol essere un momento per fare il punto della situazione ma anche di sentito ringraziamento ai protagonisti di #Risparmialacqua, che sono i giovani e le scuole ma anche un momento di confronto – spiegano gli organizzatori del progetto finanziato dal Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, nell’ambito del Programma operativo Fesr Sicilia 2014/2020 –. Il cambiamento passa per gesti e comportamenti semplici, che non prevedono stravolgimenti radicali delle abitudini quotidiane, ma solamente qualche piccola attenzione in più – aggiunge – Nelle varie piazze siciliane, abbiamo registrato grande interesse soprattutto tra gli studenti e quasi sempre, nelle diverse tappe, abbiamo avuto il tutto esaurito, con il pieno di prenotazioni da parte delle scolaresche”. E’ stata, inoltre, realizzata nell’ambito del progetto anche una App mobile per educare, sensibilizzare ed informare all’uso più consapevole dell’acqua ed un tutorial su https://youtu.be/FKp1sxAtLX8 con schede-guida. Approfondimenti social, materiali multimediali e schede informative sulle tematiche in oggetto sono disponibili, come ulteriore supporto didattico, nel sito www.risparmialacqua.it .

524380
© Riproduzione riservata

3 commenti su “Se mancherà l’Acqua sarà anche colpa nostra. Non sprechiamola”

  1. Sensibilizzare lo spreco dell’ acqua è una buona iniziativa, lo vedo tutti i giorni. Purtroppo con il fondi del pnrr non è previsto fare opere che servono, esempio, abbiamo una rete idrica a Modica vecchia di settant’anni, ormai un colabrodo, che con i fondi del pnrr sarebbe tutta da rifare. Invece spesso vedo perdite di acqua per mesi, senza che nessuno intervenga. Oppure perdite riparate più volte nello stesso punto, e non so se queste riparazioni vengono pagate più volte, la mia è una domanda. Potrei aggiungere la mancata manutenzione delle dighe in Sicilia, con migliaia di metri cubi di acqua sversati in mare. La sensibilizzazione vale per tutti, non solo per i cittadini. Purtroppo a me risulta che con i fondi del pnrr non si può intervenire per fare questi lavori …..il solito paradosso.

  2. Ultimamente vanno di moda queste campagne pubblicitarie colpevolizzanti: “se succede questo è colpa tua”, “chiedi scusa, è anche colpa tua”, etc…
    Onestamente? Questo modo di sensibilizzare mi fa schifo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top