Cerca
Close this search box.

Avimecc Volley Modica torna al successo, Bari si arrende

Tempo di lettura: 2 minuti

Avimecc Volley Modica 3
Just British Bari 0

Parziali: 25/20, 25/19, 25/23

Avimecc Volley Modica: Raso 3, Capelli 13, Putini 1, Chillemi 6, Buzzi 8, Spagnol 17, Giudice, Lombardo (L), n.e: Di Franco, Cascio, Tidona. All. Enzo Distefano; Ass: Salvo Nicastro.

Just British Bari: Padura 16, Pasquali 3, Cengia, Catinelli, Sportelli 11, Longo 3, Persoglia 3, Galliani 1, Wojcik 3, Barretta 5, Pisoni (L1), N.e: Pirazzoli (L2). All. Paolo Falabella; Ass: Francesco Valente.

Arbitri: Sergio Pecoraro e Giovanni Ciaccio di Palermo

Modica – Successo in tre set dell’Avimecc Volley Modica che impone la legge del “PalaRizza” anche alla Just British Bari, che alza bandiera bianca davanti ai “Galletti della Contea” arrendendosi in tre set dopo 83′ di gioco.

Un successo fortemente voluto e ampiamente meritato dai biancoazzurri modicani che grazie a un buon approccio alla partita hanno messo subito in chiaro le loro intenzioni e approfittando anche di alcuni passaggi a vuoto dei giocatori di spicco del sestetto barese hanno costruito mattone su mattone la vittoria.

Modica mette subito la quinta e si porta immediatamente avanti nel punteggio (8/5), mentre Bari non riesce a prendere le misure alle bocche di fuoco modicane e non riesce a restare in scia (16/11). quando Padura prova a spronare i suoi alla rimonta, il sestetto modicano rimanda al mittente ogni tentativo (21/16) e alla fine taglia per primo il traguardo della prima frazione con un tranquillo 25/20 in 25′ di gioco.

Al cambio di campo la musica è sempre la stessa. Modica è subito avanti (8/6) e riesce a tenere a distanza i pugliesi che non trovano la scintilla per poter reagire. Modica inizia ad allargare la forbice del punteggio (16/13) con Spagnol e Capelli che mettono a terra palloni con una certa continuità. Sul rettilineo finale i “Galletti biancoazzurri” arrivano con un + 4 (21/17) che va gestito, mentre Bari molla la presa e si arrende in 27′ con il punteggio di 25/19 che fa incassare ai modicani il primo dei tre punti in palio.

Il terzo set è il più equilibrato del match con Bari che prova a reagire in maniera più determinata, ma Chillemi e compagni restano sul pezzo e a inizio frazione sono ancora con il muso avanti (8/6). Questa volta i pugliesi riescono a non far scappare i biancoazzurri, anzi a metà frazione sono avanti nel punteggio (15/16), ma Modica si ricompatta immediatamente e dopo essere stato sotto di due punti (16/18) ricuce immediatamente il piccolo strappo rimette la freccia (21/20) e ha i nervi più saldi nella fase topica del parziale, che chiudono al fotofinish con l’attacco vincente di Marco Spagnol che “firma” il 25/23 che vale il 3 – 0 finale che apre i festeggiamenti del “PalaRizza” ancora una volta caloroso e coinvolgente.

“Questo successo pieno – spiega a fine match Riccardo Capelli – è il frutto di una settimana in cui tutto il gruppo ha lavorato duro in allenamento e il risultato pieno non può che renderci felici. Venivamo dalla sconfitta di Fano e per noi era importantissimo tornare a vincere davanti ai nostri tifosi che ancora oggi ci hanno sostenuto numerosi al “PalaRizza”. Speriamo di continuare così – conclude lo schiacciatore della Volley Modica – perchè questa è la strada da seguire”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top