Cerca
Close this search box.

Inaugurato il “Villaggio del Gusto” di Slow Food a Ragusa

Fino al 7 gennaio con produttori da tutta la Sicilia e i principali presidi dell'isola
Tempo di lettura: 2 minuti

È iniziata ieri sera, con una festosa inaugurazione in via Roma, la seconda edizione del “Villaggio del Gusto”, organizzato da Slow Food Ragusa e Slow Food Sicilia, in sinergia con il Comune di Ragusa, e con il supporto del Libero Consorzio e di sponsor privati. Si protrarrà nei fine settimana fino al 7 gennaio 2024, trasformando la centralissima via Roma in un percorso per un’entusiasmante esperienza enogastronomica d’eccellenza. Quest’anno il Villaggio del Gusto è caratterizzato da oltre 40 produttori provenienti da tutta la Sicilia, presenti in più di 20 casette disseminate lungo la centralissima arteria. Una selezione accurata di prodotti d’eccellenza, tra cui molti presidi Slow Food siciliani, esposti per deliziare i visitatori con sapori autentici e tradizioni culinarie radicate nel territorio.
La centralità dell’evento, divenuto ormai di rilievo regionale, è ulteriormente accentuata dalla novità di quest’anno, la “Casa Slow Food” in via Roma n. 151. Questo spazio, dedicato ai laboratori del gusto, offre l’opportunità ai produttori di raccontare in modo approfondito le storie dietro i loro prodotti, arricchendo l’esperienza di chi visita il Villaggio. E proprio all’interno di questo speciale spazio che si svolgono i laboratori del gusto dedicati ai presidi più importanti dell’isola. Questo sabato 9 dicembre focus sull’olio dop, e laboratori su formaggi caprini a latte crudo, Aglio di Nubia e Pomodoro Ericino mentre domenica 10 dicembre l’attenzione sarà dedicata al Pistacchio di Bronte, alle Mele dell’Etna, alla Salsiccia di Palazzolo Acreide e alla birra artigianale.
L’avvio della manifestazione segna anche l’inizio di tutta la programmazione natalizia voluta a Ragusa dall’Amministrazione comunale. In particolare l’Assessorato allo Sviluppo Economico, guidato da Giorgio Massari, ha lavorato senza sosta per anticipare il più possibile tutte le fasi organizzative, riuscendo a far partire già con da qualche settimana le luminarie natalizie per poi attivare tutti i processi che hanno portato all’organizzazione dei vari eventi. All’inaugurazione è intervenuto il sindaco Peppe Cassì, il presidente del Consiglio comunale, Fabrizio Ilardo, e vari assessori comunali. Il primo cittadino ha sottolineato la valenza dell’iniziativa che rappresenta una vetrina importante per produttori e imprenditori locali, evidenziando il forte legame con il territorio siciliano e la promozione di prodotti a km 0. Per Slow Food sono intervenuti la vicepresidente nazionale Roberta Billitteri, la delegata regionale Lina Lauria e il referente della condotta di Ragusa, Lorenzo Lauria che hanno sottolineato l’attenzione per la qualità delle produzioni locali. In quest’ottica vanno inquadrati i laboratori del gusto che permettono di realizzare dei focus sui prodotti e contemporaneamente i produttori possono raccontarsi. L’accesso ai laboratori è gratuito, ma si consiglia la prenotazione online. Tutti i dettagli dell’evento sono disponibili sui canali social di Slow Food Ragusa.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top