Cerca
Close this search box.

Accorpamento. La Provincia di Ragusa perde 6 Circoli Didattici

Tempo di lettura: 2 minuti

Incontro a Palermo sulla vicenda del dimensionamento scolastico, tema molto caldo anche in provincia di Ragusa. La riunione è servita per stabilire i tagli   in tutta la Sicilia che hanno l’obiettivo principale di eliminare  i circoli didattici ancora esistenti. Nei 12 comuni iblei ne salteranno sei e  saranno accorpati agli istituti comprensivi già esistenti.

Modica, in particolare,  è stata bocciata la delibera del Comune che prevedeva la nascita del nuovo Comprensivo Piano Gesù-De Amicis e, di conseguenza tutta una serie di accorpamenti vari che avrebbero cambiato la mappa scolastica della città con ripercussioni anche sui posti di lavoro. Dalla Regione, invece, è stato deciso, in linea anche con quanto ipotizzato dall’Ufficio scolastico provinciale, che a Modica resterà essenzialmente tutto come prima, ad eccezion fatta per il Circolo Didattico “Piano Gesù” (foto) che sarà accorpato all’Istituto Comprensivo “Carlo Amore”.

Sei in tutto, come detto, i circoli didattici ad essere eliminati e accorpati ad altri Istituti. A Ragusa il circolo didattico Palazzello sarà accorpato al Comprensivo “Vann’Antò”, il circolo didattico “Mariele Ventre”  all’Istituto “Quasimodo” e la “Paolo Vetri” alla “Francesco Crispi”. A Pozzallo il circolo didattico statale sarà diviso e accorpato parte con il Comprensivo “Rogasi” e parte con il Comprensivo “Antonio Amore”. Infine a Comiso il circolo didattico “Edmondo De Amicis” sarà accorpato in parte al Comprensivo “Gesualdo Bufalino” di Pedalino e in parte al Comprensivo “Verga”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top