Cerca
Close this search box.

Dal 2024 addio al mercato tutelato energia elettrica e gas metano

Tempo di lettura: 2 minuti

(gr) Sulla spinosa questione l’incertezza almeno per ora rimane, dal momento che dal 10 gennaio 2024 e dal 1 aprile 2024 dovrebbero terminare rispettivamente le forniture “in regime di mercato tutelato” di energia elettrica e gas metano e  le relative tariffe fissate dallo Stato. Dunque dal prossimo anno, circa 15 milioni di famiglie e partite Iva (9 milioni per la luce e 6 milioni per il metano, dovranno sottoscrivere un nuovo contratto per le forniture energetiche suesposte. Dopo che il Consiglio dei Ministri non ha inserito nel decreto energia la tanto attesa proroga del mercato tutelato per l’energia, a intervenire è stato il ministro e vicepremier Matteo Salvini che non ha chiuso la porta a un possibile rinvio in extremis. Di mercato tutelato ha detto il premier alla stampa estera “abbiamo parlato stamane” e “conto che con il dialogo si riesca a rimediare a un errore che ci siamo trovati sul tavolo”.

Differenza tra il mercato tutelato e mercato libero

Nel mercato tutelato le tariffe sono fissate dall’Arera (l’Autorità di regolazione per energia reti e ambienti) e sono uguali per tutti i clienti. Mentre nel caso del mercato libero, vige il principio della libera concorrenza e i fornitori possono offrire liberamente le proprie tariffe con sconti e vantaggi per attirare i propri clienti. A differenza del mercato tutelato, nel mercato libero, le tariffe sono più esposte ai rincari dei prezzi dell’energia.

Mercato tutelato per i soggetti vulnerabili

I clienti domestici vulnerabili forniti nel servizio di maggior tutela continueranno ad essere serviti, anche successivamente al 1° aprile 2024, nel Servizio di Maggior Tutela. Sono considerati clienti vulnerabili di energia elettrica i clienti domestici che, alternativamente:

  • si trovano in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio percettori di bonus)
  • versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica (oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni)
  • sono soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge 104/92
  • hanno un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi
  • hanno un’utenza in un’isola minore non interconnessa
  • hanno un’età superiore ai 75 anni

E’ possibile ottenere sul sito di Arera maggiori informazioni sulla fine del mercato tutelato e il passaggio al mercato libero, in soccorso ai consumatori che dovranno scegliere il fornitore di energia secondo convenienza.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top