Cerca
Close this search box.

Detroit. Pugnalata a morte presidente della sinagoga

Tempo di lettura: 2 minuti

Non è stato chiarito quale sia il movente, ma l’omicidio a Detroit, della presidente di una sinagoga nel bel mezzo della guerra in Medio Oriente e del ritorno degli attacchi terroristici in Europa spaventa le comunità ebraiche negli Stati Uniti. Samantha Woll, è stata trovata morta all’ingresso di casa sua con molteplici coltellate sul corpo. Secondo la CNN, la polizia ritiene che sia stata accoltellata all’interno della sua abitazione. La donna, 40 anni, guidava la congregazione della sinagoga Isaac Agree Downtown. La sinagoga ha confermato la sua morte: “Siamo scioccati e rattristati nell’apprendere della morte inaspettata di Samantha Woll. Possa il suo ricordo essere una benedizione”. Woll aveva legami con i democratici. In precedenza aveva lavorato per la deputata Elissa Slotkin e ha prestato servizio nella campagna per la rielezione del Procuratore generale dello Stato Dana Nessel. Slotkin ha  elogiato la dedizione di Woll al servizio delle comunità di Detroit: “Ha fatto per la nostra squadra come vicedirettore  distrettuale ciò che le è venuto così naturale: aiutare gli altri e servire gli elettori”, ha scritto Slotkin in una dichiarazione su  X. “In politica e nella comunità ebraica, ha dedicato la sua breve vita alla costruzione della comprensione tra le fedi, portando la luce di fronte all’oscurità”. Il sindaco di Detroit Mike Duggan ha detto che la morte di Woll “ha lasciato un enorme vuoto nella comunità di Detroit”.

fonte: Rai News/CNN/gr

520038
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top