Cerca
Close this search box.

Modica. Afrodite e il cioccolato. Reti del desiderio e mappe della creatività

Tempo di lettura: 2 minuti

Evento culturale organizzato dal Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica IGP, per presentare la tesi del giovane modicano Federico Giunta, laureatosi in Musica Elettronica al Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone .
Nella splendida cornice del San Giorgio Modica Hotel, gentilmente messo a disposizione dal Dottor Francesco Fratantonio, la tesi costituita da una parte testuale e da un video di circa otto minuti, è stata presentata ad un pubblico speciale, costituito dalla classe terza del Liceo Musicale G. Verga di Modica, accompagnata dal Professore di Tecnologie Musicali, Enrico Lacognata.
Abbiamo assai gradito – ha dichiarato Nino Scivoletto Direttore del Consorzio aprendo i lavori – la scelta del giovane Federico Giunta, di presentare una tesi sul cioccolato di Modica, fornendogli in ogni fase tutta l’assistenza necessaria, anche grazie al Coinvolgimento del Direttore Culturale del Consorzio, Prof. Grazia Dormiente e dell’infaticabile Gianni Frasca, operatore museale e abile esecutore manuale della tecnica settecentesca di lavorazione del Cioccolato di Modica, presso il Dammusu ro ciucculattaru, location scelta per la realizzazione del Video.
La professoressa Loredana Vernuccio a tale scopo delegata, ha portato i saluti dal Dirigente Scolastico Moltisanti, e ringraziato il Consorzio per avere non solo sostenuto il giovane Federico Giunta, ma per avere scelto di dedicare ai giovani il proprio interesse favorendo e sostenendo ogni iniziativa capace di promuovere cultura e territorio. Sottolinea la felice coincidenza dell’evento con la Giornata contro la violenza delle donne e non a caso l’ispiratrice della tesi di Federico è proprio Afrodite. Presenta quindi e introduce l’intervento musicale di uno dei giovani studenti della classe terza del Liceo Musicale G. Verga di Modica, Bryan Farese, allievo del Professore Paolo Rizza. Bryan ha brillantemente eseguito due brani, alla fine applauditissimi: Fernando Sor Introduzione, Tema e Variazioni Op.9 (1821) sul tema “O cara Armonia” de “Il flauto magico” di W. A. Mozart e Andrea Amici, Qualcosa Oltre (2020).

Grazia Dormiente, che ha voluto sottolineare la scelta del Consorzio di dedicare, preliminarmente ai giovani delle scuole superiori della città tutte le iniziative culturali in programma, ha quindi ricordato le molteplici attività svolte nel Dammusu ro ciucculattaru, finalizzate al raggiungimento di un prodotto finale che ha definito eccezionale, oltre che unico. Dal mito di Afrodite capace di evocare e stimolare tutti i sensi, alle immagini del territorio, alle riprese, più volte ripetute, per raccontare ogni particolare della lavorazione del cioccolato di Modica, dalla tostatura, alla lavorazione sulla “valata” con rara abilità di Gianni Frasca e fino alla battitura, sformatura e rottura della barretta per evidenziarne la caratteristica granulosità. Da queste immagini e su queste immagini si è giocata la bravura di Federico Giunta, che giocando con la musica, nelle sue diverse espressioni, e utilizzando rare fonti archivistiche ed anche una divertente filastrocca in questo caso con il contributo del Professore Antonio Poce docente di Composizione, ha prodotto un video di assoluta bellezza. Federico – dichiara la Dormente – ha dato al cioccolato di Modica il ritmo della poesia e della musica, per tale ragione propongo al Direttore Scivoletto, di premiarlo con un ufficiale riconoscimento a Chocomodica 2023.
Intervenendo in collegamento video dal Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone, il Professore Diego Capoccitti, ha espresso un giudizio lusinghiero sulla tesi. Federico – ha dichiarato Poce – ha saputo egregiamente esprime una voglia di trasformazione, che nel caso in specie, riguardava la trasformazione del cacao in cioccolato, attraverso una elaborazione del suono e del video per arrivare a quella intermodalità, capace di creare quel valore aggiunto alla narrazione, nel caso di Federico, non era facile.
L’intervento del professore Capoccitti ha stimolato l’intervento brillante di uno degli studenti presenti, Luca Buscema sul tema del valore della musica.
Il viaggio del cacao, dai paesi d’origine a Modica, con la musica della metamorfosi del cacao che diventa cioccolato, questo è il filo conduttore del video che mi appresto a farvi vedere – ha dichiarato Federico Giunta, prima di dare l’avvio alla proiezione del video: metamorphosis https://youtu.be/rtsAnNHovbg

Il video ha emozionato tutti i presenti che alla fine dell’ultimo fotogramma, hanno fatto partire un lungo applauso. Il professore Lacognata ha voluto prendere la parola per complimentarsi con Federico per il video che segna una svolta nel linguaggio musicale riuscendo addirittura a far assaporare, a chi lo guarda, il nostro territorio.
Federico ha ringraziato il Consorzio e quanti con lui hanno collaborato alla preparazione del video: Samuel Amenta, Simone Cascone, Benedetto Gulino; le voci recitanti: Riccardo Tona, Marcello Bruno, Marianna Occhipinti e soprattutto l’operatore Museale Gianni Frasca.
L’evento si è concluso con la consegna in dono del libro di Grazia Dormiente Il Cioccolato di Modica Igp, del folder con il francobollo dedicato al cioccolato di Modica e con una degustazione di cioccolato di modica Igp, in abbinamento con il Moscato dii Noto di Rudinì.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top