Giovane ragusano arrestato dai carabinieri con 125 g di hashish

Tempo di lettura: 2 minuti

Udienza di convalida dell’arresto di un venticinquenne ragusano trovato in possesso di un importante quantitativo di stupefacente. La vicenda traeva origine da specifico servizio di controllo del territorio operato dalla Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ragusa, durante il quale i militari di pattuglia notavano due uomini a bordo strada. Il primo in un’auto scura con il motore acceso intento a parlare attraverso il finestrino con il secondo, in piedi sul marciapiede. L’uomo a bordo dell’auto, alla vista dei Carabinieri, partiva velocemente lasciando sul posto il suo interlocutore spiazzato, il quale resosi conto della presenza della gazzella cercava di darsi alla fuga all’interno di un edificio, poi accertato essere luogo di residenza. I militari, notando il tutto, riuscivano tempestivamente a identificare il giovane e a bloccarlo all’interno dell’abitazione. Considerata la situazione, i militari approfondivano gli accertamenti effettuando una perquisizione personale e al domicilio del venticinquenne, dove rinvenivano nella cucina, in uno stipetto, una scatola di latta viola con all’interno un panetto di 100 g di hashish e ben tre bilancini di precisione e, nella dispensa, tra gli alimenti, una stecchetta avvolta nel cellophane di altri 25 g, il tutto evidentemente destinato allo spaccio. Pertanto, il giovane veniva arrestato per il reato di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e ristretto agli arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI