Giro di boa in Serie A: chi è ora il favorito?

Tempo di lettura: 2 minuti

Prima sosta per le Nazionali in Serie A e si può già fare il punto della situazione, dopo queste prime 7 giornate. Tra sorprese e conferme, ormai il campionato italiano si sta dimostrando sempre più avvincente e cercare di capire effettivamente quale possa essere la squadra veramente favorita per il successo finale non è semplice. Andiamo con ordine.

Blocco di tre squadre

Quello che si evince è che ci sono tre squadre le cui probabilità di successo sono più elevate rispetto alle altre. I vari siti analizzati da Sportytrader e che propongono bonus benvenuto scommesse non hanno dubbi e indicano tre club che si contenderanno lo scudetto fino alla fine: Milan, Inter e Napoli sono le squadre favorite dagli specialisti, anche se la battaglia sarà combattuta per tutto l’arco del campionato.

Partendo dalla squadra di Pioli, il Milan, si può notare come abbia cominciato in maniera eccellente questa stagione, al netto della sconfitta contro il Napoli. I rossoneri hanno dimostrato di poter competere contro qualsiasi avversaria e di potersi affermare nuovamente, dopo il trionfo della passata stagione. Finora sono stati racimolati ben 14 punti, frutto di quattro vittorie, due pareggi ed una sconfitta. Difficile ipotizzare che il Diavolo possa crollare anticipatamente, senza vendere cara la pelle da qui fino alla fine.

Discorso un po’ diverso per l’Inter di Simone Inzaghi. I nerazzurri hanno cominciato il campionato alternando vittorie e sconfitte: per loro si parla di quattro successi e tre sconfitte in queste prime sette gare. Sicuramente si poteva fare di più, tenendo conto della qualità della rosa. Specialmente fuori dalle mura amiche, l’Inter ha palesato alcune mancanze che andranno colmate al più presto. Ovviamente rimane sempre una delle favorite alla vittoria finale.

Rientra in questo gruppetto anche il Napoli di Spalletti, finora quasi perfetto. I partenopei hanno racimolato ben 17 punti, frutto di cinque vittorie e due pareggi. Da imbattuti, gli azzurri puntano dritto al grande obiettivo: la scorsa stagione sono stati per gran parte del tempo a lottare per la vetta, salvo poi venir meno nel momento più importante del torneo.

Situazione delle altre squadre

Analizzando la situazione di altre squadre, non mancano le sorprese in negativo e in positivo. Sicuramente la compagine guidata da Allegri, la Juventus, è una delle principali sorprese negative di questo inizio campionato. Per la Vecchia Signora solo due vittorie su sette gare disputate. Se si guarda agli avversari, tutt’altro che irresistibili, non c’è assolutamente da esser felici e tranquilli. Oggi come oggi appare veramente difficile che i piemontesi possano incidere da qui fino alla fine.

Sorprese, in positivo, invece, per quanto riguarda Atalanta e Udinese. Sembra che la Dea stia riuscendo a dimenticare la negativa annata scorsa e ora è in vetta alla classifica insieme al Napoli. L’ultima vittoria a Roma, contro i giallorossi, seppur sofferta, ha dimostrato cosa possa fare questa squadra. Poi ci sono i friulani, con obiettivi differenti ma con grande voglia di far bene. Ad oggi l’Udinese è a quota 16 punti, frutto anche di una eccezionale vittoria sull’Inter. Infine c’è la Roma, il cui mercato strabiliante la pone sicuramente tra le outsider della Serie A.

© Riproduzione riservata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI