Scattano gli aiuti per i produttori di latte siciliano

Tempo di lettura: 2 minuti

Con Decreto del Dirigente Generale, dr. Da Dario Cartabellotta, n.3438 del 30 agosto 2022, è stato emanato l’avviso pubblico avente per oggetto la erogazione dell’ Aiuto Temporaneo agli allevatori produttori di latte particolarmente colpiti dalla crisi derivante dal conflitto russo-ucraino. Un provvedimento atteso dai produttori di latte costretti da tempo a produrre in perdita per il continuo ed inarrestabile aumento dei costi di produzione e per la inadeguatezza del prezzo del latte alla stalla che, nonostante gli aumenti degli ultimi tempi, continua ad essere non remunerativo. Sin dall’incontro avuto dai rappresentanti del Diprosilac con l’assessore regionale on. Tony Scilla dello scorso 7 aprile, il Distretto ha sollecitato un intervento straordinario a favore degli allevatori in difficoltà per scongiurare la chiusura di altri allevamenti. Sono seguite altre iniziative e sono state formulate precise proposte che hanno trovato la piena disponibilità del Presidente della Regione On. Nello Musumeci, oltre che dell’assessore Scilla e del dirigente Generale Cartabellotta.
Il lavoro fatto dal Distretto e l’azione svolta parallelamente dal Sindaco e dal Prefetto di Ragusa oltre che da alcuni parlamentari regionali hanno portato all’adozione del provvedimento. Complessivamente sono stati stanziati 25 milioni di euro. Le domande per l’accesso agli aiuti dovranno essere presentate entro il prossimo 30 settembre.
“Va dato atto al Governo Regionale, al presidente Musumeci ed all’assessore Scilla per aver concretamente mantenuto l’impegno assunto a favore degli allevatori siciliani produttori di latte – ha dichiarato Enzo Cavallo – L’aiuto, oggetto dell’avviso, è temporaneo ma è un primo passo per giungere ad irrinunciabili interventi strutturali finalizzati a sostenere un settore ed una filiera di straordinaria importanza per l’economia siciliana, che rischia il tracollo se non vengono affrontate e risolte le diverse problematiche che da anni affliggono gli allevatori. Un piano di rilancio del settore è stato preparato dal Distretto per essere presentato a tutti i soggetti candidati per la elezione del Presidente della Regione e del nuovo Parlamento Siciliano. Il Distretto sul destino del settore lattiero caseario si confronterà col nuovo governo regionale come ha fatto fin quì, nell’interesse di tutti gli operatori della filiera”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI