Cerca
Close this search box.

Calcio. Santa Croce si affida alle cure del Dg Nunzio Calogero

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Santa Croce calcio riparte e sarà nuovamente ai nastri di partenza del prossimo campionato di Eccellenza. Il Consiglio Direttivo DELL’UPD Santa Croce dopo una serie di riunioni ha deciso di continuare nella gestione della gloriosa società e rilanciarsi nel massimo campionato regionale di calcio a undici. La società cara ai presidenti Agnello e Micieli ha deciso di affidare la conduzione sportiva a Nunzio Calogero che avrà i galloni di direttore generale e si occuperà della gestione organizzativa e tecnica della compagine biancazzurra. Nunzio Calogero da dirigente si è fatto ben apprezzare in queste categorie ed è un volto conosciuto fra gli addetti ai lavori. Nei suoi precedenti incarichi è stato uno dei fautori del “miracolo” Marina di Ragusa che con un doppio salto dal campionato di promozione è arrivato ad approdare nel campionato di serie Di. Nella scorsa stagione Calogero ha sfiorato la promozione in Eccellenza con il Mazzarrone e adesso ha accettato la sfida di riportare l’entusiasmo a Santa Croce Camerina. Il neo direttore biancazzurro prende il posto di Claudio Agnello che per dieci anni ha ricoperto questo ruolo facendo fare un autentico salto di qualità al blasone santacrocese. La dirigenza è convinta che con le qualità tecniche e umane di Calogero si potrà rilanciare il glorioso blasone biancazzurro e nei prossimi giorni il neo DG delineerà le nuove coordinate e la nuova rotta del Santa Croce calcio.

” Con tanto entusiasmo ho accettato questo nuovo percorso della mia vita – dice Nunzio Calogero – Quando mi tuffo in una nuova avventura lo faccio soprattutto con il cuore e dopo la chiamata del presidente Agnello mi sono sentito onorato di entrare a far parte di una società gloriosa e storica come l’UPD Santa Croce. Il Santa Croce calcio negli anni è cresciuto tantissimo ed è diventato un esempio di gestione sportiva nell’intero panorama calcistico siciliano. Questo grazie a chi mi ha preceduto, vale a dire quel Claudio Agnello che è stato l’anima di questa società. Di sicuro non sarà semplice per me sostituire una figura come quella di Claudio, ma, posso garantire a tutti gli addetti ai lavori e ai nostri tifosi che la mia venuta in questa società è un motivo d’orgoglio personale e sarà una sfida entusiasmante. Il nostro progetto sportivo comprenderà il coinvolgimento di tutte le forze sportive e imprenditoriali della città e cercheremo di riportare quell’entusiasmo, quella voglia e quella passione che i tifosi santacrocesi hanno avuto nelle stagioni passate e che si è andato ad affievolire nell’ultima stagione che è stata deludente. Sarà un lavoro arduo e pesante andare ad affrontare un campionato di Eccellenza che quest’anno si presenta più difficile che mai. Noi però abbiamo la consapevolezza di avere una struttura societaria che in molti ci invidiano e grazie a questa costruiremo una squadra e un’organizzazione che possa essere all’altezza delle aspettative per la categoria che andremo ad affrontare”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top