Cerca
Close this search box.

Sicilia al secondo posto per numero di immobili all’asta

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono stati 12.548 gli immobili andati all’asta nel 2021 in Sicilia. La nostra Regione si colloca al secondo posto dopo la Lombardia con il 9,95 per cento di esecuzioni sul totale Italia, con una media mensile di 1045 immobili al mese. Lo rende noto il Centro Studi AstraSy Analytics, società controllata dal Gruppo RINA Prime Value Services, che ogni anno  analizza il settore delle aste immobiliari in Italia tracciandone un panorama dettagliato e preciso.  Il primato degli immobili andati all’asta spetta a Catania che supera di 320 unità Palermo. Solo il 46,34% delle unità immobiliari all’asta è riconducibile della categoria “Residenziale” ed è costituita da appartamenti, monolocali, mansarde, attici, ville e villette, nella maggior parte dei casi tutte abbinati ad autorimesse e/o cantine; a queste si somma poi il dato del 9,31% di posti auto e autorimesse vendute frazionate. Il numero, leggermente aumentato del 35% rispetto al netto calo del 70% del 2019, non rappresenta una diminuzione di immobili pignorati e quindi una sorta di miglioramento dello stato di crisi delle famiglie italiane coinvolte, ma è solo il frutto del blocco della giustizia che, come già specificato, ha sospeso negli ultimi 2 anni le aste, allungando i tempi delle procedure di circa 380 gg.. Aumentano invece al 10,71% negozi, uffici e locali adibiti a uso commerciale che, se sommati al 4,42% dei capannoni industriali, commerciali e artigianali, opifici e ai laboratori e al 7,31% dei magazzini, compongono un dato notevolmente più ampio, anche numericamente parlando, rispetto agli anni precedenti, con un valore immobiliare sottostante molto pesante. Una fetta importante, il 11,51%, è dato dai terreni, agricoli ed edificabili, che rappresentano sia una buona parte di campagna agricola (compresi pezzi importanti nelle zone dei vini d’Italia, si pensi alle terre del Brunello di Montalcino, al Primitivo di Manduria, al Passito di Pantelleria e al Nero d’Avola), sia un buon numero di terreni edificabili che oggi non hanno più appeal commerciale, concentrati nelle aree di provincia e fuori dalle grandi aree metropolitane. Sono invece, seppur percentualmente poco numerose con lo 0,47% di immobili in asta, da tenere sotto controllo le strutture adibite a Hotel e strutture alberghiere: oramai non si tratta più solo di microstrutture a conduzione familiare ma di veri asset di interesse elevato e con una storia importante alle spalle. Nel restante 8,49%, denominato “altro”, sono presenti una serie di unità immobiliari di diversa natura e anche di difficile ricollocazione: oratori, trulli, teatri, cinema, seggiovie, stabilimenti balneari, baite, discoteche e chiese sconsacrate.

Di seguito le esecuzioni immobiliari in Sicilia:

CITTA’NUMERO IMMOBILI ALL’ASTA
Catania2926
Palermo2606
Messina2146
Ragusa1053
Agrigento956
Siracusa915
Trapani880
Caltanissetta805
Enna261
© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top