Calcio siciliano nell’incertezza. Zocco(Modica calcio): “Prima la salute”

Tempo di lettura: 2 minuti

Il momento di grande incertezza che sta vivendo il calcio è uno dei più gravi e difficili degli ultimi anni. La pandemia ha ridotto ai minimi termini parecchie se non tutte le società dilettantistiche e la paventata ripartenza a marzo almeno per quanto riguarda il campionato di Eccellenza dopo il DPCM del 5 marzo, sembra un vero e proprio azzardo.

Ne è convinto anche il presidente del Modica Calcio Michele Zocco, fresco di nomina a rappresentante delle società di Promozione della consulta regionale.

“Mi preme intanto fare a nome mio e della dirigenza che presiedo le congratulazioni al neo presidente Sandro Morgana – esordisce Michele Zocco – A Morgana auguro buon lavoro in questo momento difficile che il calcio sta attraversando per via della pandemia. A lui spetta prendere delle decisioni per nulla semplici. Al momento regna l’incertezza più assoluta. Tante sono le voci che si rincorrono sulla ripresa o lo slittamento a settembre dei campionati regionali. È probabile – continua -che ci sia il ritorno in campo subito dopo il DPCM del 5 marzo del campionato di Eccellenza con protocolli ben precisi e simili a quelli che stanno attuando in serie D visto che i due campionati sono strettamente correlati tra di loro, mentre mi sembra molto più problematica la ripresa dei campionati minori dalla Promozione in giù,anche se voci dicono di una ripartenza anche di questi tornei. Noi – conclude Zocco – come Modica Calcio siamo contrari, perchè convinti che non ci siano le condizioni per ripartire in sicurezza. La salute di tutti prima di tutto. La pandemia, infatti, non è stata affatto debellata e soprattutto per le categorie inferiori, dove, molti degli atleti svolgono altre attività lavorative queste attuali condizioni ci creerebbero notevoli e ulteriori difficoltà, poi naturalmente non spetta noi prendere la decisione finale e assumersi le eventuali responsabilità ”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI