Cerca
Close this search box.

Ragusa. Approvato nuovo strumento urbanistico del territorio

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo un importante lavoro svolto dalla Commissione consiliare Assetto del Territorio il Consiglio Comunale di Ragusa ha approvato nel pomeriggio di ieri, dopo avere trattato l’argomento in due precedenti sedute, lo schema di massima del Piano Regolatore Generale. “Il PRG approvato dal massimo consesso – dichiara l’assessore ai lavori pubblici ed urbanistica Gianni Giuffrida – introduce le norme sulla perequazione urbanistica dove il reperimento delle aree per servizi non richiederà più procedure espropriative ma solo concertazione con i cittadini. Vengono inoltre ricucite le parti della città stralciate e disattese dal vecchio piano Le zone B sature sono state sostituite dalle zone B1 dando la possibilità ai cittadini di poter utilizzare al massimo il potenziale edificatorio delle stesse aree. Vengono anche introdotte le aree di trasformazione urbana all’interno delle quali si svilupperanno i principi perequativi e viene ridotto al minimo il fabbisogno abitativo da incremento demografico dove per il nuovo volume si preferisce il recupero del patrimonio edilizio inutilizzato invece di ulteriore consumo del suolo. Grande attenzione viene data anche alle aree a verde pubblico e parcheggi per le quali si prevede uno standard doppio rispetto ai minimi di legge.
Nel corso dell’esame dello schema di massima del PRG sono stati approvati anche 5 emendamenti tecnici con i quali vengono in parte recepite le sollecitazioni derivanti
dalla concertazione. Un ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto per il bene della città voglio indirizzarlo al Consiglio Comunale e in particolar modo al gruppo di maggioranza che ha permesso di esitare l’atto, al presidente del Consiglio Comunale, Fabrizio Ilardo e al presidente della Commissione Assetto del territorio, Salvatore Cilia”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top