Presentato il Francobollo dedicato al Cioccolato di Modica IGP

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono stati il Ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova ed il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, questa mattina a scoprire il primo francobollo della storia dedicato al cioccolato. E il soggetto non poteva che essere il primo cioccolato al Mondo IGP, il Cioccolato di Modica. Nella sede storica della Zecca dello Stato a Roma, il luogo dove fu coniata la prima moneta dell’Italia unita, erano presenti, tra gli altri, il Ministro per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, e a rappresentare la Città di Modica il Sindaco, Ignazio Abbate, il direttore ed il presidente del CTCM, Nino Scivoletto e Salvo Peluso. Prima della scopertura il giornalista Giorgio Caruso che ha condotto l’evento, ha letto un messaggio da parte del Presidente della Repubblica che ha voluto congratularsi con tutta la squadra per il prestigioso traguardo raggiunto. “E’ stata una grandissima emozione – ha dichiarato sul palco della Zecca dello Stato il Sindaco – poter rappresentare Modica su un palcoscenico così importante. La scommessa di legare il brand del cioccolato a quello della Città è stata una scommessa vincente. Se oggi dici Modica dici cioccolato e viceversa. Chi viene a trovarci per assaggiare il nostro prodotto rimane affascinato da tutto il resto. Il cioccolato riesce a promuovere le quattro eccellenze più importanti dell’economia italiana: il turismo, il commercio, l’artigiano e l’agricoltura. Grazie ad una barretta siamo riusciti a fare sistema, sono nate tante nuove imprese di giovani legati all’enogastronomia. Siamo passati dalle 70 attività ricettive del 2013 alle 700 dei giorni nostri. Modica è conosciuta a tutti i livelli nazionali, anche grazie alla collaborazione di tantissime figure istituzionali che hanno ricoperto un ruolo importante per il taglio di questo traguardo. Il francobollo porta con se la storia di Modica, non solo il cioccolato. La Città deve essere grata a tutta la squadra che ha portato avanti il progetto all’interno del Consorzio del Cioccolato rappresentato dal direttore Nino Scivoletto,dalla professoressa Grazia Dormiente e dai componenti dei CdA che si sono susseguiti negli anni e che hanno investito anche economicamente per raggiungere un risultato che è diventato un vanto per tutti noi. Vogliamo dedicare questa pubblicazione a tutti i modicani che sono profondamente innamorati delle loro origini ed in particolare a tutti gli artigiani, nessuno escluso, che negli anni hanno portato avanti la causa del cioccolato di Modica. Mi viene in mente il nome di Franco Ruta e con lui tutti gli artigiani affiliati al Consorzio, il cui ruolo è stato fondamentale per la crescita della popolarità del nostro prodotto. Un riconoscimento particolare oggi alla figura del Maestro Di Lorenzo che, in qualità di più anziano cioccolatiere in attività, è diventato il soggetto simbolo del mestiere di cioccolatiere a Modica”. Saranno 500 mila i francobolli stampati. Per qualche giorno sarà disponibile per i collezionisti lo speciale annullo che verrà poi distrutto per dare maggiore valore collezionistico all’emissione di questo francobollo.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI