Calcio giovanile. Modica Airone, week end indenne

Tempo di lettura: 2 minuti

All’ombra di quelle che potrebbero essere le decisioni da parte del Governo, sull’eventuale chiusura di campionati Giovanili e Dilettantistici, si procede a giocare finché si può in tutti i campi. In particolare i gruppi dei Giovanissimi Regionali e degli Allievi Regionali del Modica Airone hanno avuto due gare insidiose domenica mattina. Le due compagini hanno sofferto ma non hanno conosciuto la sconfitta.Gli Allievi Regionali hanno chiuso una gara strana con un 2-2, in casa dell’ A.S.D Calcio Scicli. Partita giocata su un campo difficile, in un terreno sabbioso dove era davvero difficile far girare la palla. Nel primo tempo la formazione di Andrea Tona è passata in vantaggio dopo pochi minuti con Figura che supera il portiere avversario con un bel pallonetto dopo un assist di Candiano. La prima frazione di gara si chiude senza altri squilli, ma con la voglia di entrambe le formazioni di continuare a lottare. Nella seconda parte i padroni di casa scendono in campo più sicuri di sé e più concentrati. Si torna in campo anche con parecchio nervosismo, tanti gli ammoniti e un espulso per gli ospiti. Su un tiro da parte di un elemento di casa, il portiere Celestre devia il pallone sulla traversa e, successivamente, lo blocca, scatta il litigio per capire se fosse gol o meno, dalla confusione esce espulso Spadaro. Il pareggio arriva a metà del primo tempo con un tu per tu, ma dopo poco tempo arriva un traversone dalla destra e Scivoletto colpisce la traversa. Pochi minuti dopo tiro da parte di Abbate, un difensore devia col braccio ed è rigore, lo stesso Abbate si incarica della battuta e porta avanti i suoi. Nel recupero, al 7’ di recupero, lancio forte e teso in area da parte dei padroni di casa, Celestre è fuori dai pali e si fa sorprendere da una traiettoria strana. Finisce qui la gara, ci sarà tempo per lavorare anche se sono stati persi 2 punti, secondo Tona che esalta anche Firera per la grande prestazione.Nel gruppo dei Giovanissimi si è scesi in campo in una giornata soleggiata, al Vincenzo Barone. Una gara equilibrata, contro una buona Young Pozzallo e con tante occasioni da una parte e dall’altra. La prima di queste occasioni arriva dopo appena 2 minuti con Di Mari che viene lanciato in corsa, l’attaccante è solo contro il portiere e lo trafigge portando in avanti i suoi. La sfida prosegue con contropiedi veloci e grande spinta sulle fasce, gli ospiti si involano al 9’ con una buona azione, sgambetto sulla corsa in area e rigore, sul dischetto va Incatasciato e pareggia i conti. Al 21’ ancora vantaggio casalingo con la doppietta di Di Mari, un colpo di testa forte e millimetrico che non lascia scampo al portiere. Prima del finale di primo tempo arrivano due traverse per i rosanero di Pozzallo, con grande apprensione delle due panchine. Nella ripresa arriva il 3-1, ancora una volta con Di Mari, questa volta lanciato da Yu Suwa. A pochi minuti dalla fine arriva il gol del 3-2 ancora una volta su rigore, ancora una volta di Incatasciato, questa volta tra le proteste di casa per un rigore dubbio. Dopo un minuto l’arbitro decreta il finale e si può festeggiare una domenica vincente.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI