Calcio, Comiso perde a tavolino prima gara. Ma ora derby con il Modica

Era stato schierato un giocatore che doveva scontare squalifica contro lo Sporting Eubea
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Asd Città di Comiso ha perso a tavolino la prima partita del campionato di questa stagione 2020-2021, quella vinta sul campo in casa con lo Sporting Eubea. E’ stato, infatti, erroneamente schierato un giocatore, nella fattispecie Oscar Mascara, che, avendo maturato dalla scorsa stagione, non conclusa a causa dell’emergenza sanitaria, una giornata di squalifica, avrebbe dovuto scontare la stessa nella prima gara utile. I verdearancio, dunque, hanno perso i tre punti ottenuti sul campo, dopo una splendida performance, e in classifica, adesso, dopo due gare, possono contare solo sul punto frutto del pareggio di domenica scorsa ad Avola. “Un errore pesante che ci è costato caro – afferma il presidente Salvatore Scifo – e però ne abbiamo già parlato al nostro interno, abbiamo accertato le responsabilità, ci siamo chiariti e intendiamo solo guardare avanti. Questo, a ogni modo, non ci esonera dal chiedere scusa ai nostri giocatori, prima di tutto, allo staff tecnico, agli sponsor, ma anche e soprattutto ai tifosi e alla città che fremono ogni qualvolta la squadra verdearancio è in campo. Non ci consola neppure il fatto che errori del genere, come abbiamo appurato di recente, si verifichino ai massimi livelli. In ogni caso, ci siamo assunti in pieno le nostre responsabilità, abbiamo preso atto della penalizzazione in seguito al ricorso avanzato dalla squadra avversaria, e ci resta solo la magra consolazione di essere stati protagonisti, proprio in quella specifica circostanza, di una prestazione superlativa. Vogliamo, comunque, voltare pagina e pensare già al prossimo impegno che, nel nostro caso specifico, sarà il derby casalingo con il Modica. Inutile dire che c’è tanta rabbia in corpo e voglia di rivalsa che speriamo di canalizzare nella maniera più produttiva”. La squadra verdearancio, domenica, allo stadio Borgese, inizio gara alle 15,30, si presenterà priva di Mascara squalificato e di Conteh infortunato. Lo staff tecnico ha, però, messo in campo le dovute alchimie per riuscire a contrastare l’avversario rossoblù ringalluzzito dal successo di domenica scorsa in casa con l’Armerina. “Il Città di Comiso – sottolinea il direttore sportivo Alessandro Nifosì – dovrà ripartire a mille perché, pur avendo disputato una prestazione gagliarda contro lo Sporting Eubea, che infatti sul campo era stata premiata da una bella vittoria, ha dovuto rinunciare ai tre punti. Pazienza. E’ andata così. Inutile piangere sul latte versato. Pensiamo, piuttosto, a lottare con ancora più veemenza per riconquistare i tre punti sul campo e riprendere a marciare verso le zone che contano della classifica. Sappiamo di avere un gruppo meraviglioso che può affrontare qualsiasi avversità”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI