Modica. Cosap e Tari: le nuove tariffe all’insegna del risparmio

6
2311

Il 2020 sarà un anno che porterà con se diversi sgravi fiscali per un’ampia fascia di cittadini modicani in tema di Tari e Cosap, il canone per l’occupazione degli spazi pubblici. E’ quanto emerso dall’incontro di ieri a Palazzo S.Domenico tra il l’Amministrazione Comunale di Modica, rappresentata dal Sindaco Ignazio Abbate, e gli esponenti di Ascom e Cna. Per quanto riguarda la tassa sui rifiuti, il Primo Cittadino ha comunicato le nuove riduzioni previste per determinate categorie. Tra le riduzioni più importanti quelle riguardanti i nuclei mono- familiari con reddito fino a 15 mila euro che avranno uno sgravio del 30% sulla bolletta. Se l’unico occupante della casa ha più di 70 anni tale riduzione salirà al 50%. Metà Tari in arrivo anche per i residenti di C.da Montesano. Ben l’80% di sconto per tutti i cittadini che conferiranno i propri rifiuti presso soggetti terzi lasciando al Comune solo l’incombenza del ritiro di umido e secco. Per il resto confermata l’esenzione totale dal pagamento per gli enti a scopo non di lucro, le aree ludiche attrezzate e per gli immobili recuperati in centro storico. Se si parla di Tosap invece, le novità maggiori riguardano l’equiparazione delle tariffe per i passi carrabili che non saranno più divisi in tre categorie ma avranno un’unica tariffa annua di 50 euro. Tariffa unica di 100 euro anche per il commercio itinerante e di 30 euro per i mercatini settimanali fino a 26 giornate annuali. Scendono del 25% le tariffe per i dehors di tipo “A” e del 15% per quelli di tipo “B”, mentre rimangono invariate per il tipo “C”. “Abbiamo recepito le istanze che ci sono state rivolte da parte di CNA, ASCOM e CONFARTIGIANATO per venire incontro alle esigenze del mondo commerciale riducendo l’impatto della tassazione sulle attività. Riteniamo di aver centrato in pieno gli obiettivi mantenendo il giusto introito per le casse comunali. Auspico una sempre maggiore collaborazione con le associazioni di categoria che hanno, senza dubbio, il polso della situazione dei loro associati meglio di chiunque altro”.

6 Commenti

  1. Scusate forse sto capendo male. La riduzione del 30% per nuclei mono-familiari gia c’era ma per il 2019 è stata del 10% ora verrebbe riportata al 30% e viene fatta passare come un abbassamento della tari. È così o sto capendo male io.

  2. A dir il vero a Ragusa viene esentato chi ha un reddito basso, lo ritengo giusto. Chi effettivamente ha un reddito basso o a reddito zero, sicuramente non dovrebbe pagare il tributo, sarà solo una perdita di tempo e denaro da parte del Comune a inviare i vari solleciti di pagamento.

  3. Non mi risulta che la tariffa per i passi carrabili sia di 50€, anzi tale tariffa dal 2020 ha subito forti aumenti, di oltre il 100% rispetto allo scorso anno. A parte che non sarebbe equa la tariffa unica di 50 € a prescindere dalle dimensioni; comunque da questo anno si paga 70 euro/metro. (delibera 102 del 26.04.19). Io per il 2020 ho pagato oltre 150 euro, l’anno scorso ne avevo pagato 70, per poi non avere quasi nessun servizio comunale, le strisce gialle sono ormai quasi del tutto scomparse, e sono anni che non vengono ripitturate, e una volta per fare togliere una macchina che ostruiva il mio garage ho dovuto chiamare il 112, perché la polizia municipale aveva già terminato il servizio.
    Vorrei capire da dove salta fuori la tariffa di 50€, così chiedo un rimborso!!!

  4. Spettabile Redazione, ma la tariffa di 50€ per il passo carrabile indicato nel vostro articolo è per l’anno prossimo, ci sono errori?
    Peraltro nella tabella allegata alla delibera citata da @passocarrabile2020, la tariffa è espressa in mq., ovvero 70€/mq. ma non dovrebbe essere espressa in metri lineari.
    Chiedo che venga fatta chiarezza, grazie!

  5. Il titolo è fuorviante, le tariffe per i passi carrabili (e non solo) sono quelle indicate nella delibera sopracitata, con aumenti minimi superiori al 100% e massimi superiori al 1.700% e sono e saranno in vigore fino a quando una delibera del consiglio comunale non approverà la variazione. Tutto il resto è fuffa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 − undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.