Biometano. Militello scrive al sindaco di Pozzallo. Pubblichiamo

Egr. Sig. Sindaco di Pozzallo,

Mi permetto di intervenire in relazione a quanto da lei riportato nel comunicato stampa riferito all’azienda Avimecc di Modica, la quale ha legittimamente chiesto l’autorizzazione per ricostruire i propri impianti di Contrada Fargione. Quello che Lei sta sostenendo non ha nulla di veritiero. Le vorrei ricordare Sig. Sindaco, che quattro anni fa un incendio distrusse questo macello di polli. Circa 200 persone, tra Modicani e Pozzallesi, versavamo lacrime poiché avevamo compreso che saremmo rimasti senza il lavoro. Ebbene, la famiglia Leocata, grazie alla sua tenacia e grazie a tante persone del settore che hanno messo a disposizione le loro strutture, è riuscita a mantenere intatti i livelli occupazionali dell’azienda, senza fare perdere un solo giorno di lavoro. Ricordo pure che lei non si è mai visto, magari per un segno di solidarietà riguardo alla disgrazia che aveva colpito l’Avimecc. In quella tragica occasione, mentre suoi cari concittadini rischiavano il posto di lavoro, lei non ritenne di manifestare alcun gesto di vicinanza, probabilmente impegnato da altre cose più importanti. Di contro tutte le parti interessate del settore, da Nord a Sud, dal più importante al meno importante, tendevano la mano, quella mano che ha permesso all’Avimecc di non licenziare lavoratori, a dimostrazione dell’estremo senso di responsabilità che ha sempre distinto la Famiglia Leocata.

Sinceramente non mi spiego o non comprendo questo Suo accanimento. La informo che la richiesta di cui Lei si lamenta nel comunicato, riguarda proprio la legittima ristrutturazione di una parte di impianti già esistenti. Il discorso di c. Da Bellamagna non può essere confuso con c. Da Fargione.

Fino a pochi anni fa ho fatto politica attiva a Modica, come consigliere e come assessore comunale, e non mi è difficile capire che nella sua nota alla stampa ci sia un pò di demagogia volendo fare passare un messaggio politico contro qualcuno che potrebbe essere più avanti un suo avversario.
Se fossi in Lei, prima di fare certe affermazioni, mi informerei bene per non cadere in errori così banali. Finora sono state date notizie fuorvianti, corredate da informazioni imprecise e subdole che non consentono al lettore di discernere tra verità e falsità. La invito, magari, a chiedere a qualche pozzallese che lavora in quella azienda e che grazie a questa azienda ed al coraggio di questo imprenditore riesce a pagare il mutuo ed a portare da mangiare a casa. Fiducioso del suo buon senso le porgo i miei distinti saluti.

Franco Militello

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI