La sparatoria di Vittoria. Resta in carcere Giovanni Interligi

0
604

Resta in carcere il vittoriese Giovanni Interligi, 27 anni posto in stato di fermo poichè ritenuto l’autore della sparatoria, a seguito di  una rissa avvenuta in Piazza San Giovanni e che coinvolse diverse persone, tra cui due giovani feriti. Il Gip del Tribunale di Ragusa, Claudio Maggioni, ha convalidato il fermo ed ha disposto il mantenimento in carcere dell’indagato, come richiesto dal pubblico ministero, Santo Fornasier. Interligi, difeso dall’avvocato Enrico Platania(nella foto), è accusato di tentato omicidio. Nella vicenda, a seguito della visione di tutti i frame delle immagini di videosorveglianza cittadina della zona, che avevano ripreso le fasi della violenta rissa, la polizia ha denunciato anche tre persone, tra le più attive e violente,   riconosciuti ed identificati dai poliziotti.
Si tratta di due ragusani, rispettivamente di 20 e 28 anni ed un  albanese di 36 anni.
Sono in atto le attività della Polizia di Stato volte all’identificazione di altri partecipanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

13 − sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.