Ciao Antonio, grande imprenditore, grande sportivo, grande amico

“Ti comunico prima di ogni altro che abbiamo raggiunto l’accordo con Pino Rigoli e Gianluca Impellizzeri. Vogliamo vincere il campionato”. Quella telefonata la ricordo ancora come se fosse oggi. Allora seguivo il Modica Calcio quale corrispondente del Giornale di Sicilia ma con Antonio Aurnia c’era già una forte stima di quella cosiddetta “a pelle”. Lo apprezzavo perché, rispetto agli altri, era avanti nelle idee: a lui si deve la nascita del Polo Commerciale e poi dell’Associazione omonima di cui fu anche presidente, e lo sviluppo di un’area attraversata dalla Ss. 115, ora Viale della Costituzione, nella quale il commercio esplose con la nascita tra gli altri dei grandi centri commerciali come Moda Italia e Scaringi. A lui si devono tanti posti di lavoro, tante, migliaia certezze nelle famiglie. Antonio Aurnia ha scelto l’eutanasia, perché coraggioso lo era, e non mi va di parlare di suicidio. Modica, il territorio ibleo, la Sicilia perde un imprenditore che dalle stelle si è visto scaraventare da eventi spiacevoli nella stalla. Non ha retto: aveva pianificato da tempo questa fine, addirittura pare avesse fatto un sopralluogo all’altezza del pilone del Viadotto dal quale si è lanciato. Ha lasciato delle lettere alla famiglia. Se ne è andato pianificando anche la sua morte, con lo stile suo, così come aveva pianificato la sua attività imprenditoriale fino al tracollo, così come aveva pianificato la sua ascesa nel Modica Calcio fino a portarlo in C 2, prima della radiazione della società per fatti mai chiariti. Lui, però, aveva reagito con un ultimo atto: aveva acquisito, con uno sforzo economico notevole, il titolo di Promozione della Libertas Acate che l’anno successivo approdo’ in Eccellenza, prima di lasciare definitivamente. Antonio Aurnia, figlio unico di due imprenditori del settore abbigliamento, lascia la moglie e due bambine.

Antonio, che la terra ti sia lieve.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI