Pozzallo, tre anni di carcere e due milioni di multa ciascuno a due scafisti

0
554

 

Condannati dal giudice di Ragusa Claudio Maggioni, a 3 anni di reclusione e a una multa di 2 milioni di euro ciascuno, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, i due scafisti che avevano condotto un peschereccio nella notte tra il 24 e 25 novembre scorso a Pozzallo.

All’interno del porto venne dichiarato l’evento sar perché l’imbarcazione che era arrivata autonomamente si stava pericolosamente inclinando. Nel barchino di una quindicina di metri erano stipati 259 migranti.

Shdy El Asmar Gwnem, di 20 anni, e Ferfera Walid, di 32, entrambi di origine egiziana, difesi dagli avvocati Enrico Platania ed Irene Russo, avevano richiesto il rito abbreviato. Il pm Francesco Riccio aveva chiesto per loro 5 anni di reclusione e 4 milioni e 317 mila euro di multa. Richiesta dai legali anche la scarcerazione dei due imputati sulla quale però il gip si è riservato la decisione. (AGI)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.