Dopo due sconfitte consecutive, il Marina di Ragusa calcio guarda avanti e al Giugliano

Tutto pronto per la delicata trasferta di domenica a Giugliano. Il Marina di Ragusa calcio ha lavorato intensamente durante questa settimana per giungere all’appuntamento di domenica con la massima concentrazione. Gara difficile e molto insidiosa alla luce del fatto che i rossoblu sono reduci da due sconfitte consecutive con Palermo e Messina, ma con prestazioni di alto livello. Di seguito le dichiarazioni di Mister Utro:
“Il Giugliano – dichiara mister Utro – è una squadra costruita per stare nella parte sinistra della classifica. Sembra che sia ripetitivo, ma il calendario ha voluto che la mia squadra affrontasse all’inizio della competizione tutte squadre di un certo livello. Siamo consapevoli che sarà una partita difficile perché loro in casa sono davvero temibili. Noi dobbiamo continuare a lavorare e a migliorarci soprattutto per quegli errori che oggi sono stati determinanti nel nostro cammino e che ci hanno penalizzato oltremodo. Veniamo da due sconfitte consecutive e per questo dobbiamo avere ancor più concentrazione, soprattutto contro i campani che hanno un attacco molto mobile e pericoloso. Sapevamo e sappiamo che sarà un campionato duro, ma vedo che la mia squadra è viva e lotta su ogni pallone e che si allena con grande intensità a passione. Siamo sulla strada giusta ma sarebbe il caso di raccogliere qualche punto in più. Va bene uscire con gli applausi degli avversari, ma occorrono i punti.”

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI