Anche a Scicli l’iniziativa “Un mare da amare”

0
436

 Un primo intervento, nelle settimane scorse, aveva ripulito i fondali del Lido di Noto, un secondo domenica quelli di Punta Corvo, sul litorale fra Cava d’Aliga e Sampieri. Uno dei più suggestivi della costa iblea ricco di insenature e di bassa scogliera, frequentato a volte senza il giustro rispetto. Con “Un mare d’amare” si è tenuta l’iniziativa annunciata nei giorni scorsi dal Circolo Nautico di Cava d’Aliga e del Circolo Nautico di Donnalucata. Ad essa ha partecipato attivamente il Comune di Scicli con l’assessore all’ambiente Ignazio Fiorilla ed i sub della “Asd Octopus sub di Ragusa”. Ripuliti i fondali marini tra Cava d’Aliga e Punta Corvo e lo stesso è stato fatto per il tratto della scogliera. Raccolti da volontari e personale del Comune una buona quantità di rifiuti differenziati fra plastica e vetro ma anche rifiuti ingombranti. Impegno massimo e fattivo salutato positivamente dalla comunità sciclitana che auspica analoghi interventi in altre parti del litorale costiero.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quindici + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.