L’accoltellatore di Vittoria è Saro Greco. Pochi giorni dopo ha investito e ucciso Alessio e Simone

Saro Greco aveva già tentato di uccidere.
Rosario Greco, 37 anni, rimane in carcere e da oggi ha anche un’altra accusa: aver tentato di uccidere una persona a metà giugno, ovvero tre settimane prima della strage dei piccoli Alessio e Simone in Via IV aprile a Vittoria. Il figlio del boss Elio Greco ha ricevuto in carcere una nuova misura di custodia cautelare: il medico legale ha stabilito che, la coltellata inferta da Greco, era per uccidere la vittima. È questa la ragione per cui il GIP del Tribunale di Ragusa ha accolto la richiesta di arresto della Procura, a seguito delle indagini della Polizia.
“Lo ribadisco – scrive in un post il giornalista Paolo Borrometi – ancora una volta: grazie alle Forze dell’Ordine ed alla magistratura. Rosario Greco deve pagare per quello che ha fatto e con lui spero possano pagare i tre che erano in macchina e che erano scappati”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI