Saro Greco, l’uomo che ha investito i due cuginetti di Vittoria, resta in carcere. Convalidato l’arresto

Rosario Greco, 37 anni, vittoriese, non lascerà il carcere di Ragusa. E’ quanto ha deciso, ma era molto prevedibile, il Gip di Ragusa, Andrea Reale, a conclusione dell’interrogatorio di garanzia. Il magistrato ha, infatti, convalidato l’arresto dell’uomo che la sera dell’11 luglio ha travolto due cuginetti di undici anni, Alessio e Simone D’Antonio, in Via IV Aprile a Vittoria, provocandone la morte. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.
L’uomo che era alla guida del Suv, con un tasso alcolemico 4 volte superiore al limite consentito e dopo avere assunto cocaina, risponde di duplice omicidio stradale aggravato, omissione di soccorso e porto d’armi atte a offendere
Ha lasciato Messina, intanto, il feretro di Simone D’Antonio, trasferito a Vittoria, presso il cimitero, per procedere all’autopsia. Un tragico destino ha unito i due cuginetti, nati a cinque giorni di distanza l’uno dall’altro e morti a causa dello stesso drammatico incidente.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI