Tabelle anacronistiche in città. Ragusa in Movimento ne chiede la rimozione

0
291

Sulla scorta di alcune segnalazioni provenienti dai social, l’associazione politico culturale Ragusa in Movimento invita l’amministrazione comunale a verificare la presenza, sul territorio cittadino, di tabelle anacronistiche che nulla hanno a che vedere con la realtà attuale e, per questo motivo, a disporne la rimozione. “Ma non solo – sottolinea il presidente dell’associazione, Mario Chiavola – con riferimento a quelle riferentesi, ad esempio, all’ospedale e al pronto soccorso, tuttora presente in piazza del Popolo, stiamo parlando di indicazioni che, in caso di reale necessità, potrebbero trarre in inganno turisti e visitatori, facendo perdere del tempo prezioso in caso di situazioni gravi di emergenza. Ecco perché ritengo che occorra verificare il piano delle tabelle presenti in città e darsi da fare per modificarlo. Può sembrare una questione da poco. Ma secondo noi non lo è. Per questo invitiamo la Giunta municipale a monitorare quali le eventuali anomalie esistenti e a intervenire di conseguenza, il prima possibile, per lo meno, con riferimento a situazioni che possono diventare critiche come quella riguardante la segnalazione dell’ospedale e del Pronto soccorso indicati come se si trovassero ancora in piazza Martiri di Nassirya quando, invece, le strutture sanitarie già da qualche mese sono state trasferite in contrada Puntarazzi, alla periferia della città”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.