Revocato lo stato di agitazione dei 190 lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa

Con decorrenza immediata è stato revocato lo stato di agitazione dei lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa. Lo scorso 18 Giugno, l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea ha liquidato un ulteriore dodicesimo della 1^ semestralità 2019 (il terzo) in favore del Consorzio di Bonifica Mandatario n° 8 Ragusa, che consentirà, nei prossimi giorni, il pagamento di un’ altra mensilità. Sempre martedì  il Collegio dei Revisori dei Conti, ha approvato il Bilancio di Previsione 2019 – 2021 che consentirà, in tempi brevi, di ottenere il saldo della 1^ semestralità 2019. Lo ha annunciato la Fai Cisl. Si apre quindi uno spiraglio positivo per i lavoratori del comparto, in grande sofferenza da diversi anni, come noto a tutti i livelli istituzionali.
“Si confida, in ultimo, nell’impegno assunto dalle forze politiche all’ARS – dice il sindacato – per il voto favorevole del collegato che consentirebbe l’erogazione del contributo straordinario da finalizzare anche ai lavoratori assunti a seguito delle sentenze emesse dalla Magistratura, privi di retribuzioni da svariati mesi”. L’11 giugno erano stati  trasmessi i mandati di pagamento di un acconto di 1000 Euro per 190 dipendenti circa, ex L. R. 49/81 e soggetti in forza a seguito delle sentenze emesse dalla Magistratura del lavoro.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI