Vittoria. Le sorelle Bracchitta potenziano la formazione de I Soci Volley. “Umiltà e tanta voglia di fare”

0
381

Arrivano due sorelle nate praticamente sui campi di pallavolo a dare man forte alle ragazze della Prima Divisione de I Soci. Sono Giorgia e Mariangela Bracchitta, 42 e 37 anni e un amore per il volley che non si affievolisce col passare del tempo. Da giocatrici hanno calcato il parquet di Vittoria e Catania, e poi in giro per la provincia di Ragusa e per tutta la Sicilia per onorare i campionati dalla Prima Divisione alla serie D, fino alla promozione in serie C con la Kamarina Volley per Giorgia.
Ala la prima, palleggiatrice la seconda, si destreggiano abilmente tra lavoro, famiglia e allenamenti, richiamate sui campi da gioco dall’inossidabile Chiara Koritarova.
“Ci conosciamo dai tempi della Kamarina – raccontano – e c’è stato subito un bel feeling, abbiamo legato molto e siamo rimaste in contatto anche quando abbiamo smesso di giocare. Chiara è una leader nata, ed è riuscita a convincere entrambe a rimetterci in gioco, nonostante pensassimo che la palla e i pantaloncini fossero ormai un ricordo. Ci ha trascinate in questa bella avventura de I Soci e dobbiamo ammettere che abbiamo trovato veramente un bellissimo ambiente. E’ una società con la quale non avevamo mai giocato – continuano – e della quale siamo entrambe entusiaste. Abbiamo ritrovato anche il fantastico Lucio Sascaro, l’allenatore che ci ha cresciute e formate, ed è stato per questo ancora più piacevole ricominciare. I nuovi stimoli che le ragazze ci sanno dare e il bellissimo spirito di società, raro da trovare, ci fa sentire coccolate come in una famiglia e il fatto che ci sia anche la squadra maschile è una bella occasione di confronto. Le dinamiche si intrecciano e ci si sorregge, sono tutti molto carini, attenti e disponibili nei confronti delle atlete. E’ una società sana, che mette i vivai e la crescita dei propri giocatori e delle proprie giocatrici al centro di tutto. Abbiamo giocato per conto di tante società, ma con I Soci è impossibile non sentirsi a casa”.
Giorgia e Mariangela sono entrate in punta di piedi a campionato già iniziato, con umiltà e voglia di fare. Tra loro e le altre ragazze della squadra ci sono due generazioni di differenza, ma lo stesso desiderio di riuscire bene. “Le giocatrici sono tecnicamente forti e preparate, – dicono – hanno caratteri forti e un grosso potenziale, c’è solo da lavorare un po’ sull’unione e sul fare squadra ma il gruppo c’è e noi, nel nostro piccolo, proviamo a dar loro qualche consiglio”.
Per seguire le ragazze della Prima Divisione l’appuntamento è per domenica 5 maggio alle 10.30, ad Augusta. I ragazzi, invece, nello stesso giorno sono attesi dalla sfida casalinga contro il Volley Club Avola, alle ore 18.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

16 + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.