Coppa del Mondo fioretto. Giorgio Avola della Scherma Modica in gara a San Pietroburgo

0
725

Dopo la pausa seguita all’ultima prova Gran Prix FIE di Anaheim a metà marzo, riprende il via nel fine settimana la Coppa del Mondo da San Pietroburgo, tappa che segna anche l’avvio della qualificazione olimpica del fioretto maschile italiano e che vede lo schermidore della Conad Scherma Modica Giorgio Avola tra i protagonisti. L’appuntamento in Russia vedrà la disputa sia della prova individuale che di quella a squadre, e segnerà il primo appuntamento valido del lungo percorso a cavallo di due stagioni, e che alla data del 31 marzo 2020 segnerà i verdetti per la partecipazione ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo. Olimpiadi che vedranno per la prima volta il programma delle gare di scherma al completo, per le prove individuali e per le prove a squadre; quindi per il fioretto italiano così come per tutte le altre armi obiettivo puntato sulla qualificazione della squadra, che permette di avere il numero massimo di 3 atleti qualificati nella prova individuale. Le squadre qualificate saranno le prime 4 del ranking internazionale al 31 marzo 2020, oltre ad altre 4 squadre nell’ordine della migliore per ogni continente (America, Europa, Africa, Asia e Oceania). La squadra italiana di fioretto maschile, confermata nel quartetto campione del mondo in carica formato da Giorgio Avola, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo ed Alessio Foconi, e attualmente numero 2 del ranking internazionale, è chiamata a confermare quanto di buono ha in questa stagione di coppa fatto, non scendendo mai dal podio, con l’obiettivo dichiarato di conquistare il vertice del ranking FIE. Stagione di Coppa del Mondo ben disputata anche individualmente da Giorgio Avola, con due podi ed una finale al suo attivo in questo 2019, che gli hanno garantito il 5 posto nel ranking individuale; e che ha preparato l’importante appuntamento di San Pietroburgo con la nazionale in ritiro collegiale al centro di preparazione olimpica di Tirrenia già dal lunedì di Pasqua.

Al Palamoak intanto si festeggia l’ottimo quinto posto di Leonardo Napolitano nella prova nazionale paralimpica di spada maschile categoria C a Reggio Emilia, risultato che gli ha garantito un posto per i prossimi Campionati Italiani Assoluti di categoria a Palermo nel mese di giugno. La Conad Scherma Modica prossimi giorni sarà inoltre impegnata a Casale Monferrato sede del Campionato Italiano Master e contemporaneamente sede della Coppa Italia Cadetti e Giovani. Tra i master difenderanno i colori modicani gli spadisti Rosario Calabrese e Vladimiro Spadaro, in Coppa Italia Massimo Arezzo e Ignazio Migliore nel fioretto maschile, e Giulia Floridia, Serena Genovese e Giada La Terra Bellino nel fioretto femminile invece proveranno ad agguantare gli ultimi pass utili a prendere parte ai Campionati Italiani di categoria under17 e under20.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

14 + 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.