Aeroporto di Comiso, la società Aeriblei si candida a gestire lo scalo

0
773

Aeriblei si propone per gestire l’aeroporto “Pio La Torre” di Comiso. La società, costituita quest’anno, si pone in concorrenza con la Sac di Catania che, a sua volta, aveva manifestato di gestire la struttura comisana come già fa con quella etnea, rilevando il 40% della Intersac Holding, che ha la maggioranza di Soaco.
Secondo Aeriblei la gestione dei due scali da parte di “una società unica, lede le norme europee in tema di concorrenza” e annuncia di essere pronta per l’avvio di un azionariato diffuso e popolare.
Salvatore Cascone, presidente di Aeriblei, ha chiesto al Comune di Comiso, che può programmare la ricapitalizzazione di Soaco, di “procedere con un nuovo bando per l’individuazione dei nuovi soci in modo da permettere al territorio ibleo di partecipare per sostenere l’unica infrastruttura che consentirebbe a Ragusa di uscire dall’isolamento territoriale che purtroppo vive per la sua posizione geografica”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.