800 mila euro per attrezzature dell’Ospedale Maggiore. Psichiatria da Scicli a Modica

1
1229

800 mila euro finanziati dalla Regione e destinati all’acquisto di attrezzature per l’Ospedale Maggiore di Modica. La mano del nuovo manager Angelo Aliquò comincia a portare frutti per la sanità iblea. La somma ottenuta servirà per avviare il trasferimento della Divisione di Psichiatria dal “Busacca” di Scicli al “Maggiore” di Modica visto, peraltro, che sulla carta l’Unità risulta dal 2006 essere allocata nella struttura di Via Aldo Moro. Il finanziamento servirà, innanzitutto, per acquistare la colonna laporoscopica e il letto operatorio per la chirurgia, l’acquisitore immagini per torre artroscopica per l’Ortopedia, e poi la nuova tac(al momento fuori uso perchè guasta) e software per la radiologia, sterilizzatrici per il blocco operativo, la videoendoscopia e l’apparecchio per l’endoscopia per la divisione di Gastroenterologia, quattro letti per l’obitorio, l’ecografo multidisciplinare e l’elettrocardiografo per Geriatria e Nefrologia, 4 monitor multiparametrici per osservazione breve per il Pronto Soccorso, la culla da trasporto completa di respiratore non invasivo per la Pediatria. “E’ già pronto un piano d’investimenti per lavori di ristrutturazione dei due ospedali – spiega il direttore sanitario Piero Bonomo – per 4.300.000 euro che serviranno per Chirurgia, Pediatria e Sala Parto, per completare l’area centrale del secondo padiglione e per i lavori di ristrutturazione del DSM da destinare al Reparto di Psichiatria”.
Questo trasferimento, già sulla carta, si rende, oltremodo, utile poichè tutti i trattamenti sanitari obbligatori(TSO)oramai devono prima passare dal Pronto Soccorso e poi trasferiti a Scicli. La presenza della Divisione a Modica accorcerebbe i tempi ed anche i costi. Sono previsti 15 posti letto.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattordici + otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.