Asp Ragusa, auguri e commiato del commissario straordinario. Arriva Aliquò

0
1071

La Direzione Strategica ha inviato, per oggi, il personale dell’Asp per il classico scambio di auguri per le festività natalizie. Per il commissario straordinario, Salvatore Lucio Ficarra, l’incontro assume due significati: lo scambio di auguri per le festività ma anche il commiato dall’Azienda. «Non sarà domani, sarà tra due o tre giorni, tuttavia, la mia esperienza in questa Azienda volge al temine. Mi è gradita l’occasione per esprimere il più affettuoso ringraziamento ai voi Operatori, ai Cittadini e ai Sindaci dei Comuni dell’ASP, a SE il Prefetto, al Procuratore di Ragusa, al Questore, a SE il Vescovo, ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, alle istituzioni scolastiche, ai sindacati, al mondo dell’Associazionismo, agli Organi di informazione, che sono stati sempre attenti e presenti nelle varie occasioni dimostrando grande professionalità e spirito di collaborazione».
Accanto a Ficarra, don Roberto Asta, Vicario Generale della Diocesi di Ragusa, Luigi Rabito, Assessore ai Servizi Sociali del comune di Ragusa, e il Direttore Amministrativo, Salvatore Lombardo.
Don Roberto ha ricordato che il Natale significa disporre il cuore all’incontro con il Signore, ravvivando la nostra fede.
Il Commissario nel suo intervento di saluto ha fatto un excursus della sua gestione snocciolando una, ad una le varie attività che hanno apportato risultati importanti all’Azienda e quindi al territorio ragusano. In particolare, ha ripreso l’intervento del dott. Rabito, oltre a essere Assessore del Comune, è il primario della Rianimazione dell’ospedale Giovanni Paolo II, inaugurato e aperto il 23 ottobre 2018, sull’importanza di difendere una struttura sanitaria così bella ed efficiente. «Abbiamo restituito il nome di Giovanni Paolo II., Ragusa, finalmente, ha il suo ospedale che aspettava da più di quindici anni. Non permettete a nessuno di sminuire questa realtà, siatene fieri.»
Ha voluto ricordare anche gli altri ospedali passando in rassegna: Modica, con il suo nuovo Pronto Soccorso, le cucine totalmente ristrutturate in brevissimo tempo, il PTE di Scicli e quello di Comiso, realizzati grazie al sostegno dell’Assessore della Salute, avv. Ruggero Razza. I lavori di completamento per la Chirurgica Vascolare, Ortopedia, Ostetricia e Ginecologia, Radiologia dell’ospedale “Guzzardi”.
Infine, «desidero ringraziare con affetto tutto il personale della dirigenza e del comparto dell’Azienda, sempre pronto a rispondere alle molteplici esigenze e alle non poche emergenze, che con la generosa disponibilità e grande professionalità ha reso possibile questo mio percorso a cui porgo il mio miglior augurio di un buon proseguimento, ricco di successi personali e professionali».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

20 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.