Vittoria, a giudizio ex sindaco ed ex assessori all’Ecologia per la discarica pericolosa

0
875

Decreto di citazione diretta a giudizio per l’ex sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, per tre ex assessori che si sono alternati negli anni e per quattro dirigenti comunali. L’ex primo cittadino, al vertice di Palazzo Iacono retto dal 2006 al 2016, comparirà dinanzi al giudice monocratico di Ragusa, Elio Manenti.
I tre ex assessori avevano detenuto la delega ai settori Ecologia ed Ambiente sono Filippo Cavallo(2010, 2012 e 2013), Vincenzo Cilia (2012, 2015) e Paolo Nicastro (2016), mentre i dirigenti sono Angelo Piccione (luglio 2014-ottobre 2014; gennaio 2016-aprile 2017); Salvatore Troia (ottobre-dicembre 2014) e che ha svolto anche il ruolo di direttore generale dell’ente civico, Roberto Cosentino (gennaio-dicembre 2015) e Cristina Prinzivalli da aprile 2017 ad oggi.
Ognuno per il proprio ruolo avrebbe omesso di adottare misure di prevenzione e procedure di monitoraggio controllo e messa in sicurezza della discarica di Pozzo Bollente a Vittoria sia durante la gestione operativa dell’impianto, sia nel cosiddetto post-mortem, nella fase di chiusura dell’impianto, provocando inquinamento delle acque superficiali e sotterranee delle aree circostanti la discarica.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.