Vittoria, a giudizio ex sindaco ed ex assessori all’Ecologia per la discarica pericolosa

0
1059

Decreto di citazione diretta a giudizio per l’ex sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, per tre ex assessori che si sono alternati negli anni e per quattro dirigenti comunali. L’ex primo cittadino, al vertice di Palazzo Iacono retto dal 2006 al 2016, comparirà dinanzi al giudice monocratico di Ragusa, Elio Manenti.
I tre ex assessori avevano detenuto la delega ai settori Ecologia ed Ambiente sono Filippo Cavallo(2010, 2012 e 2013), Vincenzo Cilia (2012, 2015) e Paolo Nicastro (2016), mentre i dirigenti sono Angelo Piccione (luglio 2014-ottobre 2014; gennaio 2016-aprile 2017); Salvatore Troia (ottobre-dicembre 2014) e che ha svolto anche il ruolo di direttore generale dell’ente civico, Roberto Cosentino (gennaio-dicembre 2015) e Cristina Prinzivalli da aprile 2017 ad oggi.
Ognuno per il proprio ruolo avrebbe omesso di adottare misure di prevenzione e procedure di monitoraggio controllo e messa in sicurezza della discarica di Pozzo Bollente a Vittoria sia durante la gestione operativa dell’impianto, sia nel cosiddetto post-mortem, nella fase di chiusura dell’impianto, provocando inquinamento delle acque superficiali e sotterranee delle aree circostanti la discarica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

18 − 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.